Incentivi rottamazione: gli aiuti regionali per le due ruote

Incentivi rottamazione: gli aiuti regionali per le due ruote

Vediamo dunque come si sono orientate le diverse Regioni in Italia in vista di quegli sconti per la rottamazione che in tempi di crisi dell’auto ed economica in generale non guasta di certo e tenendo anche conto che gli aiuti regionali sono di norma aggiunti a quelli nazionali

da in Incentivi Auto, Microcar, Mondo auto
Ultimo aggiornamento:

    Scooter

    Torniamo a parlare di due ruote, vista l’enfasi con la quale avete accolto il nostro precedente post sugli incentivi alla rottamazione 2009 e l’impressione che avevamo tratto era quella di aver trascurato la possibilità di accedere agli ecoincentivi messi a disposizione dalle singole Regioni in modalità del tutto autonoma.

    Vediamo dunque come si sono orientate le diverse Regioni in Italia in vista di quegli sconti per la rottamazione che in tempi di crisi dell’auto ed economica in generale non guasta di certo e tenendo anche conto che gli aiuti regionali sono di norma aggiunti a quelli nazionali.

    Regione Lombardia

    La Regione Lombardia concede ulteriori 200 euro di bonus a chi rottama una moto o ciclomotore Euro 0 oppure Euro 1.

    Viene concesso un bonus di 700 euro per chi acquista una moto elettrica che non superi i 25 km/h.

    Bonus di 1.100 euro per la stessa moto elettrica che abbia velocità massima superiore di 25 km/h e non oltre 45 km/h

    Bonus di 2.000 euro per chi acquista una moto elettrica o ibrida che abbia velocità superiore a 46 km/h.

    Bonus di 200 euro per chi acquista una moto o uno scooter che abbia cilindrata da 51 fino a 200 cc. di cilindrata.

    Infine l’ultimo bonus di 400 euro per chi acquista una moto o uno scooter Euro 3 da 201 a 400 cc. di cilindrata.


    Regione Lazio

    Anche la Regione Lazio punta il dito favorendo l’acquisto di moto e scooter elettrici. Nel caso del Lazio vengono privilegiati anche le biciclette a pedali assistiti da motore ed i ciclomotori compresi i motoveicoli a due, tre, quattro ruote che vengano però acquistati da residenti dei Comuni di Roma e Frosinone. L’intervento regionale giunge fino al 30% del prezzo di vendita già ivato.

    I massimali di intervento giungono fino a 700 euro per le bici elettriche, stessa cifra per i ciclomotori e fino a 1000 euro sia per i motocicli che per i quadricicli ( immaginiamo anche le microcar ).

    Nel caso del Lazio non è richiesta nessuna rottamazione e non è possibile cumulare l’intervento con altre iniziative pubbliche in corso.

    Resta da vedere come si comportano le altre Regioni d’Italia o gli stessi Comuni del nostro Paese, ma questo sarà l’oggetto della nostra prossima trattazione!

    457

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Incentivi AutoMicrocarMondo auto
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI