Incentivi statali: all’estero fanno così

Incentivi statali: all’estero fanno così

Si è portati a credere che all'estero le cose vadano sempre bene e, di norma, spesso è così, ma in tema di incentivi auto fa male la Gran Bretagna e bene la Francia, la Germania e la Spagna, cui converrebbe guardare a mo' di esempio

da in Incentivi Auto, Promozioni auto nuove
Ultimo aggiornamento:

    Inquinamento auto

    Bene, adesso gli incentivi statali ce li abbiamo ma, se come si dice, l’erba del vicino è sempre più verde, guardiamo cosa fanno i “nostri” cugini europei francesi, tedeschi, spagnoli e inglesi; chissà che magari non finiamo per invidiarli un tantino.

    strong>L’esempio francese
    In Francia, ad esempio, a dicembre si è passati dai 300 ai 1.000 euro di sconto statale se si acquista un’auto nuova che emetta non più di 160 grammi di CO2 per chilometro e si rottama un’auto con almeno dieci anni di vita.

    Si possono anche avere fino a 2.000 euro di sconto ma solo se l’auto acquistata emetta meno di 100 gr/CO2 e per chi acquista un’auto ibrida o elettrica lo sconto giunge fino a 5.000 euro.

    In Germania sconto anche per l’usato
    Anche Angela Merkel si è data un gran da fare per rilanciare il settore auto in Germania, se si pensa che ha esteso gli sconti anche a coloro che acquistano un’auto usata con non più di un anno di vita. Conditio sine qua non, per approfittare dell’incentivo statale pari a 2.500 euro, è che si compri nuova o usata un’auto Euro 4 o 5 e si demolisca una vettura che abbia nove anni di vita almeno. Insomma, il Cancelliere tedesco a chi acquista prima del 30 giugno di quest’anno una Euro 5 non paga inoltre il bollo per due anni, esenzione che diventa di un solo anno per chi acquista una Euro 4.

    Spagna, oltre all’auto si incentiva anche il finanziamento

    Anche la Spagna di Zapatero s’è data da fare con incentivi validi fino al 31 luglio di quest’anno; l’estensione però riguarda il credito al consumo, concesso a tasso zero fino a 10.000 euro di importo finanziato ed uno sconto di 2.000 euro sull’auto nuova che emetta non più di 120 grammi di CO2 per chilometro e, al contempo, rottami un’auto con 10 anni di vita o che abbia percorso oltre 250 mila chilometri; una proposta davvero allettante! Vengono inoltre incentivate anche quelle auto nuove che detengano sistemi di sicurezza come l’Esp e altri accorgimenti similari.

    C’è anche da dire che il Governo spagnolo ha anche previsto che se l’auto usata ha oltre 15 anni di vita sul groppone, si può agevolare anche un usato che non abbia oltre cinque anni di vita.

    In Gran Bretagna sconti fiscali poco appetibili
    La Gran Bretagna è quella che si è sprecata meno degli altri Stati per incentivare l’acquisto di auto. Infatti, oltremanica, il Governo di Gordon Brown per un’auto ecologica nuova concede soltanto una riduzione dell’IVA dal 17,5% al 15% . Una misura questa inefficace che, oltretutto, crea sperequazione fra chi ha mezzi economici cospicui e chi invece detenga problemi economici, visto che lo sconto derivante dall’incentivo statale diventa più o meno interessante oltre un certo importo, ovvero per le auto più care!

    538

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Incentivi AutoPromozioni auto nuove
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI