Incidenti stradali, aumentano le vittime

Incidenti stradali, aumentano le vittime

Le vittime degli incidenti stradali sono in aumento

da in Incidenti Auto, Mondo auto, Sicurezza Stradale
Ultimo aggiornamento:

    Incidenti stradali morti

    Gli incidenti stradali sono diminuiti dall’anno scorso, ma quelli registrati sono decisamente più gravi. E’ quanto emerge da un’indagine effettuata dall’Osservatorio Centauro e basata sui dati diffusi dalle centrali della Polizia Stradale e dei Carabinieri. I primi sei mesi del 2010 hanno visto una riduzione complessiva del numero di sinistri, che sono scesi di 977 unità dallo stesso periodo dell’anno precedente. Dai 23.840 del 2009 si è scesi fino ai 22.863 di quest’anno, con una riduzione percentuale di quattro punti.

    Anche il numero dei feriti è inferiore: dai 18.342 feriti registrati l’anno scorso se ne possono contare 17.945 nel 2010.
    Purtroppo, contro ogni logica, il numero delle vittime della strada è inversamente proporzionale a quello dei sinistri.

    Nel 2010 si regista un aumento dei decessi per incidente stradale pari al 6,7%. I morti sono passati dai 578 del 2009 ai 617 del 2010, sempre facendo riferimento al primo semestre dell’anno.

    Le statistiche offerte dall’Osservatorio Centauro continuano, e se i morti sono aumentati, da un anno a questa parte è cresciuto anche il numero delle vittime più giovani, di oltre 3 punti percentuali. Gli under 30 sono sempre di più, 232 quest’anno contro i 210 dell’anno scorso.


    La maggior parte delle vittime hanno guidato o si sono fatte trasportare di notte (200 persone) nella fascia oraria che va dalle 22 alle 6 del mattino, con il solito picco nelle due serate del venerdì e del sabato. I “morti del weekend” sono aumentati del 20%, sintomo di un’interpretazione errata del divertimento serale e di una scarsa attenzione alla sicurezza stradale.

    281

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Incidenti AutoMondo autoSicurezza Stradale
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI