Inviare sms mentre si guida sarà reato

da , il

    Inviare sms mentre si guida sarà reato

    Un modo, facile, facile, per commettere un vero e proprio reato in auto, come? Mandando o leggendo un sms ricevuto mentre si è alla guida.

    Fino adesso è l’America a fare da apripista in questo campo, ma si sa, quando una cosa, bella o brutta che sia, parte oltreoceano, in breve tempo arriva anche da noi e, dunque, non è escluso che anche in Europa e dunque in Italia, si approverà analogo provvedimento.

    E se in Italia è già proibito l’uso dei telefonini mentre si guida, ancora troppa tolleranza c’è sulla concessione di inviare messaggi mentre si è al volante, con le conseguenze che sono sotto gli occhi di tutti, distrazioni, possibili incidenti sempre in agguato; ma ancora per poco, almeno stando ai provvedimenti tutti statunitensi.

    A scatenare il caso, un automobilista reo di aver provocato un grave incidente per aver continuato a mandare messaggini mentre guidava, analogo caso avvenuto nel New Jersey, dove le indagini della Polizia sono volte ad appurare la responsabilità di un altro automobilista che avrebbe causato un sinistro per lo stesso motivo.

    Eppure, basta poco per constatare come il semplice utilizzo del cellulare mentre si è alla guida sia deleterio per la condotta al volante, persino uno studio europeo dimostra che guidare mentre si parla al cellulare imita una condotta del tipo riscontrato con gli ubriachi al volante. E se è tanto pericoloso è normale che si debba provvedere al più presto per limitare l’utilizzo di questo apparato,

    Insomma, il telefonino andrà usato dove e quando è possibile usarlo, in tutti gli altri casi, la legge punisce i mandatari di messaggi e i destinatari degli stessi, quando hanno mani e piedi impegnati a condurre il proprio veicolo.