Italdesign Quaranta: una concept car per festeggiare

Italdesign Quaranta: una concept car per festeggiare

Italdesign Quaranta: una concept car per festeggiare

da in Concept Car, Salone di Ginevra 2016, Italdesign
Ultimo aggiornamento:

    Italdesign, marchio di stile italiano si accinge a spegnere la sua quarantesima candelina quest’anno e, come non festeggiare al meglio se non con la presentazione di un modello destinato a fare discutere come, appunto, la “Quaranta”.

    Parliamo di una concept car, che vedremo al Salone di Ginevra e destinata ad offrire interessanti spunti per il proseguo costruttivo di automobili dell’immediato futuro, si osservino le linee dinamiche, piacevoli, fluenti quanto mai, pur nella sua essenza principale, quella improntata all’estrema semplicità di linee e forme.

    La Quaranta anche da un punto di vista meccanico si presenta quanto mai moderna e, ancora una volta, senza mai avere la pretesa di stravolgere il mercato, semmai allineandosi con quelle che sono le attuali istanze richieste ad un’automobile. Si pensi al motore a 6 cilindri di 3,3 litri di cilindrata ibrido derivato Toyota che eroga una potenza di 268 cavalli e che consentono alla vettura di accelerare, da 0 a 100 orari in poco più di 4 secondi con un’autonomia di esercizio davvero ragguardevole, ovvero, quasi 1.000 chilometri.

    La vettura ha due posti comodi di cui uno ricavato posteriormente, dispone di assetto regolabile in altezza potendo variare la distanza dal suolo fino ad oltre una ventina di centimetri, così, mentre la trazione integrale di cui dispone la vettura è ormai un fatto noto in molte auto, meno conosciuto e, soprattutto utilizzato, è il sistema che affida ai pannelli solari la ricarica delle batterie comprese le dotazioni elettriche quando l’auto è ferma. Insomma, una vettura avveniristica ma fino ad un certo punto, potendo sembrare persino attuale.

    299

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Concept CarSalone di Ginevra 2016Italdesign
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI