Jaguar: auto ibride tra 2013 e 2014

Jaguar ha deciso di produrre tra il 2013 ed il 2014 le proprie auto ibride, seguendo quanto già fatto da Land Rover con Discovery e Range Rover Sport

da , il

    Jaguar ibride

    La prestigiosa casa costruttrice inglese Jaguar lancerà le sue auto ibride tra il 2013 ed il 2014, seguendo quanto già fatto dalla Land Rover. I modelli a propulsione mista dovrebbero essere inizialmente le Jaguar XJ e Jaguar XF, ma successivamente questa possibilità sarà offerta su tutti i modelli. La piattaforma dovrebbe essere la stessa già usata sulla Range Rover Sport Hybrid. Anche questo marchio di lusso dunque cede alle pressioni degli ambientalisti rendendo disponibili le proprie vetture con motori dai consumi e dalle emissioni nocive ridotti.

    E’ probabile che saranno le grosse Jaguar XJ a ricevere per prime la doppia propulsione. Dovrebbero essere prodotti sia motori ibridi benzina-elettrici e diesel-elettrici. I primi prototipi sono stati equipaggiati dal motore JLR 3.0 V6 turbodiesel abbinato ad un impianto elettrico da 35kW ed al cambio automatico ZF a otto rapporti, la cui trasmissione (per la gioia dei progettisti) ha le stesse dimensioni del precedente.

    «La trasmissione può essere inserita in ognuna delle nostre auto in configurazione longitudinale», ha spiegato Peter Richings, capo ingegnere JLR Hybrid. In questo modo sarà più facile rendere ibridi tutti i modelli, compresi sia quelli alimentati dai più grandi motori V8 a benzina che dai più piccoli propulsori a quattro cilindri.

    Le future auto Jaguar ibride seguiranno quanto già visto sul prototipo Range_e, presentato negli ultimi giorni. Un kit elettrico con betterie agli ioni di litio e sistema di carica sfruttando il recupero dell’energia cinetica in frenata. Per il 2015 è prevista anche l’introduzione di una versione plug-in.