Jaguar XF e Jaguar XJ MY 2013: leggeri aggiornamenti per la gamma inglese [FOTO]

Jaguar XF e Jaguar XJ MY 2013: leggeri aggiornamenti per la gamma inglese [FOTO]

    La casa del Giaguaro introduce in gamma le versioni Model Year per le Jaguar XF, sia berlina che Sportbrake (station wagon), ed XJ. Nello specifico questi aggiornamenti riguardano tutte le versioni delle due berline, senza nessuna esclusa: in particolare la casa comunica che le due auto adesso sono in grado di offrire un’efficienza migliorata, grazie all’ampliamento della gamma dei propulsori ed al sistema ‘Jaguar Intelligent Stop/Start’. In più da adesso il cambio a otto marce è disponibile su tutti i motori V6 e V8. Proseguendo i raffinati sistemi audio Meridian, introdotti per la prima volta dalla Jaguar sulla XJ in versione Ultimate, ora sono disponibili in tutta la gamma XF e XJ, dedicati a tutti gli amanti della buona musica. A tutto questo va aggiunto quello che in Jaguar definiscono come ‘aggiornamento tecnologico’, che prevede un’interfaccia dei sistemi elettronici più semplice ed ‘user-friendly. Non dimentichiamoci, infine, di una lieve rivisitazione della taratura delle sospensioni della Jaguar XJ, che ora permette un maggiore comfort di marcia ai passeggeri.

    I nuovi motori

    Jaguar XF ed XJ MY 2013 motore

    L’ampliamento della scelta in quanto a motorizzazioni prevede l’inserimento di due nuove unità a benzina ad induzione forzata, ‘altamente efficienti’ secondo la casa. In particolare si tratta del 3.0 litri V6 sovralimentato e del 2.0 litri i4 turbo, che si vanno ad aggiungere alle altre motorizzazioni già presenti in gamma, ovvero: 2.2 litri i4 turbodiesel, 3.0 V6 turbodiesel 3.0 litri, e 5.0 V8 benzina sia in versione aspirata che sovralimentata. Il nuovo motore 2.0 i4 Ti a quattro cilindri, interamente in alluminio, ha una potenza massima di 240 CV a 5500 giri al minuto ed una coppia di 340 Nm, disponibili tra i 2000 e i 4000 giri/min. Quando è montato sulla Jaguar XF, questo motore è in grado di farla accelerare da 0 a 100 km/h in soli 7,9 secondi e di raggiungere una velocità massima di 241 km/h, assicurando al contempo un consumo nel ciclo combinato di 8,9 l/100 km (equivalenti ad 11,2 km/l) ed emissioni di 207 g/km di CO2. Quando, invece, questo propulsore trova spazio sotto al cofano della Jaguar XJ, le permette di raggiungere i 100 km/h da ferma in soli 7,5 secondi e di raggiungere una velocità massima di 241 km/h, con un consumo nel ciclo combinato di 9,3 l/100 km (pari a 10,7 km/l) e 216 g/km di emissioni di CO2.

    Parliamo adesso dell’altra new entry: il 3.0 litri V6 S/C sovralimentato a benzina. Si tratta di un’unità dotata di innovative combinazioni tecnologiche all’avanguardia (come la doppia fasatura variabile indipendente degli alberi a camme o l’iniezione diretta a getto guidato) che le consentono di avere una potenza massima di ben 340 cavalli ad un regime di 6500 giri al minuto, con un picco di coppia di 450 Nm, tra i 3550 e i 5000 giri/min. Il 3.0 V6 S/C è in grado di accelerare, sia sulla berlina più compatta (si fa per dire) XF che sull’ammiraglia XJ, da 0 a 100 km/h in appena 5,9 secondi e di raggiungere una velocità massima limitata elettronicamente di 250 km/h.

    Inoltre, entrambe le vetture presentano gli stessi livelli di consumo di carburante nel ciclo combinato, 9,4 l/100 km (10,6 km/l), e le stesse emissioni di 224 g/km di CO2.

    Le altre novità

    Jaguar XF ed XJ MY 2013 cruscotto

    Per prima cosa la trasmissione ZF a otto rapporti ora è disponibile su tutta la gamma MY 2013 di XF e XJ, offrendo minori consumi, emissioni ridotte e un’accelerazione più progressiva, rispetto ai precedenti modelli a sei marce. Grazie alla più ampia distribuzione dei rapporti e alla loro maggiore spaziatura, il cambio fornisce un’accelerazione più uniforme sia in partenza e sia durante i sorpassi: pensate che il tempo di cambiata è di soli 200 millisecondi. Certo, si tratta di una trasmissione automatica, ma al guidatore è lasciata la possibilità, volendo, di gestire autonomamente il cambio, tramite i paddles al volante.

    Per migliorare ulteriormente l’efficienza, poi, il sistema ‘Jaguar Intelligent Stop/Start’ è ora disponibile su tutti i motori V6 e V8, sia diesel che benzina. Il sistema è in grado di arrestare il motore in soli 300 millisecondi, dopo che l’auto si è fermata, consentendo un miglioramento dei consumi di carburante di circa il cinque per cento. Un simbolo verde sul cruscotto con la scritta ‘ECO’ si accende quando il motore viene arrestato dal sistema, per avvisare il conducente. Dopo l’arresto e lo spegnimento del motore, il sistema Intelligent Stop/Start è in grado di riavviare prontamente il motore in un tempo inferiore a quello necessario al piede del conducente di passare dal pedale del freno all’acceleratore, in modo da non creare nemmeno il minimo disagio di guida al conducente.

    Insomma, le novità che introduce il Model Year 2013 nella gamma Jaguar sono principalmente di contenuto, come vi abbiamo illustrato. Non sono previsti aggiornamenti estetici, mentre non siamo ancora stati informati di eventuali ritocchi verso l’alto dei listini.

    903

     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI