Jeep Grand Cherokee con motore turbodiesel Fiat

La nuova Jeep Grand Cherokee avrà tra le sue motorizzazioni un nuovo propulsore 3

da , il

    Jeep Grand Cherokee

    La futura Jeep Grand Cherokee sarà più potente e più efficiente grazie all’uso di un nuovo motore proveniente dall’Italia. Il SUV americano avrà infatti sotto il cofano un propulsore 3.0 turbodiesel di fabbricazione Fiat, tra i primi ad essere installato su un modello Chrysler. Questo particolare motore è stato sviluppato da Fiat Powertrain e VM Motori e sarà presentato a bordo della Grand Cherokee nel corso del Salone di Ginevra 2011. L’auto così equipaggiata sarà commercializzata in Europa a partire dalla seconda metà di quest’anno.

    Si tratta di un poderoso turbodiesel 3.0 V6 da 245 cv di potenza e 550 Nm di coppia massima che è del 10% più potente rispetto al motore che sostituisce. Allo stesso tempo, il propulsore Fiat è in grado di garantire consumi ridotti a 10,3 litri per 100 km in città e 7,2 litri per 100 km in autostrada, che si traducono in 8,3 litri per 100 km sul ciclo combinato.

    I modelli equipaggiati con il turbodiesel di Fiat Powertrain saranno le Jeep Grand Cherokee negli allestimenti Laredo, Limited e Overland, che arriveranno in Europa dopo l’estate. Il nuovo propulsore si unisce così al 5,7 V8 e al 3,6 V6 Pentastar. Non sono stati comunicati altri dettagli su questi fuoristrada americani dal cuore italiano.

    Il Salone di Ginevra che prenderà il via la prossima settimana sarà l’occasione per assistere alla presentazione sia della nuova Jeep Grand Cherokee con motore Fiat che di vari altri modelli prodotti dalla casa costruttrice appartenente al gruppo Chrysler.