NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Jeep Grand Cherokee si ribalta? Test dell’alce mette in crisi il SUV [VIDEO]

Jeep Grand Cherokee si ribalta? Test dell’alce mette in crisi il SUV [VIDEO]
da in Fuoristrada e SUV, Jeep, Jeep Grand Cherokee, Sicurezza Stradale, Video Auto
Ultimo aggiornamento:

    Jeep Grand Cherokke test dell'alce

    Aggiornamento: risposta ufficiale di Chrysler Group

    Avvertiti dalla testata ed allarmati dal risultato della prova, gli ingegneri del Chrysler Group hanno effettuato numerosi tentativi per cercare di riprodurre il sollevamento delle ruote utilizzando una vettura dotata di carico non eccedente il carico ammesso. Test ripetuti non hanno potuto riprodurre lo stesso risultato. Infatti la casa ha motivato il risultato del test dell’alce sulla Grand Cherokee dicendo che ‘l’insolito risultato è stato ottenuto utilizzando una vettura dotata di un carico superiore al peso indicato nelle specifiche tecniche. Le limitazioni sul peso di Jeep Grand Cherokee sono chiaramente riportate nel libretto di manutenzione della vettura’.

    Bisogna dire che la risposta dell’azienda è stata tempestiva e rassicurante: in Chrysler si dicono molto attenti alla sicurezza dei clienti ed effettivamente lo si vede da un simile comportamento.

    Questa è la nota ufficiale apparsa sul sito ufficiale:

    Gli ingegneri di Chrysler Group stanno indagando circa la prova svolta da una rivista svedese su Jeep Grand Cherokee 2012. Durante la prova, la testata è stata in grado di scattare immagini di un Grand Cherokee sollevato su due ruote mentre la vettura effettuava una manovra estrema in condizione di sovraccarico.

    Avvertiti dalla testata in merito a quanto accaduto, gli ingegneri di Chrysler Group hanno effettuato numerosi tentativi per cercare di riprodurre il sollevamento delle ruote utilizzando una vettura dotata di carico non eccedente quello ammesso. Test ripetuti non hanno potuto riprodurre lo stesso risultato.

    Una ulteriore prova è stata effettuata dalla testata il giorno 8 luglio in Svezia alla presenza degli ingegneri di Chrysler Group. Tre vetture hanno ripetuto la prova 11 volte sulla pista indicata dalla testata. In nessuna prova è stato riprodotto il risultato originariamente ottenuto dalla testata.

    L’insolito risultato è stato ottenuto utilizzando una vettura dotata di un carico superiore al peso indicato nelle specifiche tecniche. Le limitazioni sul peso di Jeep Grand Cherokee sono chiaramente riportate nel libretto di manutenzione della vettura.

    Inoltre, la manovra estrema effettuata dalla testata non è certificata da nessun ente governativo, né viene utilizzata per valutazioni sulla sicurezza dei veicoli.

    Chrysler Group prende in seria considerazione la sicurezza dei propri clienti ed i suoi ingegneri stanno esaminando quanto accaduto per comprendere meglio le pretese avanzate dalla testata.”

    I colleghi della rivista Teknikens Värld hanno messo alla prova la nuova Jeep Grand Cherokee, per testarne la bontà delle sue qualità stradali e del suo assetto. Per farlo sono ricorsi alla tradizionale prova dell’alce, ossia quella che consiste nell’evitare un ostacolo, come ad esempio un animale di grosse dimensioni (da qui il nome del test), ad una velocità fissa, in questo caso pari a 63,5 chilometri all’ora. Non è la prima volta che questa prova mette in difficoltà un’auto: basti pensare allo scandalo scoppiato dal ribaltamento della prima Mercedes Classe A nel 1997, che obbligò la casa a a dotare di serie tutti i modelli di controllo elettronico della stabilità ESP. O per fare un esempio più recente ricordiamo il ribaltamento nel medesimo test di stabilità del Citroen Nemo. In questo caso, come potrete vedere voi stessi nel video che c’è nel seguito dell’articolo che mostra la prova completa, il risultato ottenuto dal grosso SUV Jeep è tutt’altro che soddisfacente.

    Quelli di Teknikens Värld hanno provato una Jeep Grand Cherokee Overland del 2012, dotata di pneumatici 265/50 montati su cerchi in lega da 20 pollici di diametro. Come possiamo vedere dalle riprese del video, dopo il primo cambio di direzione la Grand Cherokee non si scompone nemmeno troppo, ma è al secondo cambio di direzione che l’auto va in crisi. Infatti il doppio cambio di direzione fa spostare il centro di massa della Jeep in modo tale che alla seconda brusca sterzata si sollevi prima la ruota posteriore destra e poi quella anteriore sinistra.

    Se non fosse per l’abile controllo del tester l’auto si sarebbe ribaltata sul fianco sinistro. Inutile dire che una simile situazione nella vita reale sarebbe potenzialmente molto pericolosa.

    Il gruppo Chrysler è già a conoscenza del risultato del test, ma ne contesta la veridicità. Infatti secondo il colosso di Detroit, i giornalisti avrebbero eseguito la prova in ‘condizione di sovraccarico’. Più precisamente a bordo dell’auto c’erano cinque passeggero e nel bagagliaio erano stati posti sacchi di sabbia per circa 100 chili: secondo Chrysler questo particolare avrebbe falsato i risultati della prova.

    794

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Fuoristrada e SUVJeepJeep Grand CherokeeSicurezza StradaleVideo Auto
    PIÙ POPOLARI