Karmann: fine della produzione

Karmann: fine della produzione

Il motivo secondo il quale non verrà dato seguito più all’accordo fra le Case automobilistiche europee, in particolare la Volkswagen, è anche dovuto al fatto che ogni costruttore che voglia realizzare una cabrio lo farà in proprio per ridurre i costi

da in Mondo auto, Volkswagen Golf, Volkswagen Maggiolino
Ultimo aggiornamento:

    Anche l’antica carrozzeria tedesca Karmann chiude il sipario dopo ben 108 anni di vita a causa della crisi dell’auto, ma forse non soltanto solo a causa di questa.

    A “ piangere “ il loro posto di lavoro saranno 3.470 lavoratori della Bassa Sassonia di cui 1.340 già licenziati ed il resto potrebbero seguire a breve la stessa sorte. Da ricordare che il periodo d’oro della Karmann è stato quello relativo agli anni cinquanta quando realizzò la Karmann Ghia, una sportiva solo all’apparenza visto che deteneva un motore di appena 30 cavalli di potenza. L’auto era stata allestita sfruttando la meccanica della Volkswagen Maggiolino.

    Nel 1979 fino al 1993 fu la volta della Volkswagen Golf Cabrio che seguì i destini della celebre media tedesca fino alla terza generazione realizzata.

    Nel 1977 e fino al 2002 la Karmann si mise a disposizione anche della Renault unicamente per realizzare la Megane cabrio che montava un motore di 1.600 cc. di cilindrata da 90 cavalli di potenza fino al 2,0 litri di cilindrata 16 valvole da 147 cavalli.


    Anche la Mercedes con il modello CLK si è valsa della collaborazione della Karmann, l’ha fatto dal 1998 fino a quest’anno, periodo in cui però la Mercedes non si avvarrà più dell’operato del carrozziere tedesco.

    E infine fu la volta di Audi che si è servita di Karmann dal 2001 al 2009. La Audi A4 Cabrio, frutto dell’accordo , ha cessato di essere prodotta dal mese di febbraio scorso ed è stata realizzata con un motore a 8 cilindri da 430 cavalli di potenza in versione RS4.

    Il motivo secondo il quale non verrà dato seguito più all’accordo fra le Case automobilistiche europee, in particolare la Volkswagen, è anche dovuto al fatto che ogni costruttore che voglia realizzare una cabrio lo farà in proprio per ridurre i costi.

    Resta invece in piedi la collaborazione di Karmann che utilizzerà per questo i propri impianti industriali in America, con la Ford, la Chrysler, la General Motors compresa la Volkswagen “ americana “ . Uno spazio comunque verrà probabilmente dato anche in Europa al celebre carrozziere tedesco, quando si prevedrà di realizzare e sviluppare le prime vetture spider a propulsione elettrica.

    415

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Mondo autoVolkswagen GolfVolkswagen Maggiolino
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI