Motor Show Bologna 2016

Kia Cee’d Gpl 2012: prezzi, consumi e caratteristiche [FOTO]

Kia Cee’d Gpl 2012: prezzi, consumi e caratteristiche [FOTO]
da in Auto 2012, Auto nuove, Consumi auto, Impianti GPL, Kia, Kia Ceed
Ultimo aggiornamento:

    Con la nuova Kia Cee’d 2012 Gpl, nella corsa alle motorizzazioni alternative la Casa coreana conferma la sua scelta per il Gas di petrolio liquefatto. Come la Venga, la Cee’d è infatti disponibile nella versione EcoDynamics, dotata di un propulsore 1.4 benzina da 97 CV. L’impianto Gpl è stato realizzato dall’italiana BRC: il serbatoio da 53 litri è collocato al di sotto del portapacchi (nel vano per la ruota di scorta) e non ne intacca la capienza. L’autonomia complessiva (Gpl più benzina) arriva così a 1300 km. Con consumi davvero allettanti: 10,7 litri/100 km in città, 6,5 su strade extraurbane e 8 litri/100 km su ciclo combinato. I numeri non traggano in inganno: un litro di Gpl costa infatti circa la metà di un litro di benzina o di gasolio, 0,79 euro/litro. Già a una percorrenza annua di 10mila km, quindi, una Cee’d EcoDynamics permetterebbe un risparmio di 450 euro, che diventano 1126 percorrendone 25mila, con una crescita più che proporzionale all’aumentare dei km percorsi in un anno. Senza contare la riduzione delle emissioni di CO2, pari a 130 g/km.

    MODELLO NON PIU’ IN VENDITA DA DICEMBRE 2015

    MODELLO NON PIU’ IN VENDITA DA DICEMBRE 2015

    Altro capitolo da tenere in considerazione nella valutazione dei costi di un’auto a Gpl – soprattutto in caso di percorrenze annue non elevate, al di sotto dei 15-20mila km – è quello della manutenzione dell’impianto: Kia in questo caso, come per il resto delle componenti meccaniche, offre una garanzia di sette anni. L’impianto Gpl, inoltre, è dotato di un software che ottimizza non solo i consumi di benzina e Gpl, ma anche la massima protezione e funzionalità degli organi meccanici.
    Tra i vantaggi del Gpl, inoltre, va ricordata la capillare rete di distribuzione, che in Italia ha oramai raggiunto quota 3mila stazioni di servizio. Senza contare la possibilità di dribblare divieti e blocchi del traffico (Area C di Milano a parte).
    Come al solito la Casa coreana vanta un ottimo rapporto qualità-prezzo su un’auto del segmento C (lo stesso della Golf e della Giulietta) come la Cee’d: si parte dai 18.300 euro della versione Active, per arrivare ai 19.250 euro della Cool e ai 20.850 della Class. L’allestimento Active prevede, oltre ai sette anni di garanzia, sei airbag, ESP, cambio manuale a sei marce, climatizzatore a controllo manuale, fendinebbia, radio-cd con porta USB e vano portaoggetti sul lato passeggero refrigerato. La Cee’d Cool aggiunge alzacristalli elettrici posteriori, cerchi in lega, vetri posteriori oscurati e rivestimenti in pelle per il volante e i pomelli di cambio e freno a mano. La versione Class aggiunge cromature esterne, cerchi in lega da 17” (anziché da 16”), climatizzatore automatico bizona, cruise control, luci diurne a LED, sensori di parcheggio e Bluetooth.

    Manca invece la versione Platinum con cambio automatico, presente sulla Cee’d dotata di motore 1.6 benzina o diesel.
    La Cee’d 2012 a Gpl presenta inoltre tutti i vantaggi della nuova generazione dell’auto sudcoreana: come la “cugina” Hyunadi i30 (della quale condivide la piattaforma), ha un design azzeccato, sportivo e originale, in deciso contrasto con le iniezioni di conformismo viste negli ultimi anni. Meno originali, ma funzionali, gli interni: in ogni caso, a differenza di quanto visto su altri modelli, il passo avanti rispetto alla vecchia Cee’d appare evidente.
    Da segnalare, infine, che la strategia del Gpl varata dalla Kia non si ferma a Cee’d e Venga. Presto si affiancheranno anche Cee’d Sportwagon, Rio e Picanto.

    MODELLO NON PIU’ IN VENDITA DA DICEMBRE 2015

    649

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto 2012Auto nuoveConsumi autoImpianti GPLKiaKia Ceed

    Motor Show Bologna 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI