Motor Show Bologna 2016

Kia Optima 2016: prezzi e scheda tecnica della berlina, in futuro hybrid [FOTO]

Kia Optima 2016: prezzi e scheda tecnica della berlina, in futuro hybrid [FOTO]
da in Auto 2016, Auto nuove, Berline, Kia, Kia Optima
Ultimo aggiornamento: Martedì 15/11/2016 16:33

    Kia Optima è sempre stata riservata a mercati stranieri e, in particolare, agli USA. Per la nuova generazione, però, Kia ha deciso di portarla anche in Europa, adattandola ai gusti del Vecchio Continente con qualche accorgimento. Questo significa che le due vetture già solo a livello estetico non sono proprio uguali, con quella europea che ha un non so che di tedesco nelle forme. Bella è bella, non c’è che dire, forse non sarà originalissima ma riesce comunque a farsi notare. Lo stile è quello delle Kia di ultima generazione ed è moderno e filante. Ben riuscita anche la coda, a nostro avviso, con il terzo volume a sbalzo appena accennato e fanali dall’ottica interna molto moderna. La vettura l’abbiamo vista al Salone di Francoforte 2015.

    Interni Kia Optima 2016

    Notiamo qualche modifica anche all’interno, visto che i clienti europei sono più esigenti di quelli d’oltreoceano in fatto di finiture e materiali. La plancia ha uno stile classico a sviluppo orizzontale, con lo schermo del sistema multimediale come incastonato sopra alla consolle centrale. Per quanto riguarda le motorizzazioni, la Kia Optima 2016 monta un turbodiesel 1.7 litri da 141 cavalli e 340 Nm di coppia, potenza inviata alle ruote anteriori tramite un cambio manuale a sei marce o disponibile anche con un automatico robotizzato a doppia frizione con sette marce. In futuro non è esclusa la versione Kia Optima GT, dotata di un 2.0 litri turbo quattro cilindri da 250 cavalli e 352 Nm. E la station wagon? Kia ha già annunciato che non ci sarà nessuna variante familiare della Optima, questo per paura che possa cannibalizzare le vendite della Kia Sorento, il SUV di punta del marchio.

    Nuova Kia Optima 2015

    Dopo l’interessante SportSpace concept esposta a Ginevra, è toccato alla Kia Optima a far scena di sé al Salone di New York 2015. Da una shooting brake a una berlina, che non rinuncia a innovare il design e cambiare proporzioni, linee, dna. Sarà prevalentemente un modello per i mercati extra-europei, dove comunque farà la sua comparsa.

    Kia Optima

    Da classica berlina media tre volumi, diventa quasi una due volumi e mezzo, caratterizzata da superfici scolpite, marcatamente sportive al posteriore, dove la coda alta, il lunotto rastremato e i giochi creati dai montanti rendono la Optima più un oggetto emozionale che razionale. L’anteriore propone un muso con la calandra a naso di tigre, ma rivista e più geometrica rispetto alle proposte oggi in campo all’interno della gamma Kia. I gruppi ottici si sagomano per rappresentare l’ideale prosecuzione della griglia, mentre il paraurti propone piacevoli prese d’aria con bordi cromati, a enfatizzare la voglia di piacere e darsi arie da berlina dinamica.

    Kia Optima si presenta in listino unicamente con l’allestimento Classic che di serie prevede airbag per le ginocchia del conducente, airbag per il passeggero disattivabile, airbag laterali e per la testa, attacchi isofix, avviso del superamento della linea di corsia e sistema di mantenimento della corsia, cerchi in lega, climatizzatore automatico bizona, controllo antiarretramento in salita, cruise control, fari a led, fendinebbia, navigatore satellitare, radio con prese Aux, Usb e connessione Bluetooth, retrovisori ripiegabili elettricamente, ruotino, sedili anteriori regolabili in altezza e quello del conducente elettrico con memoria estesa ai retrovisori, sedile posteriore frazionato, sensori di parcheggio anteriori e posteriori e telecamera per il riconoscimento dei segnali stradali. Unico optional la vernice metallizzata a 650 Euro.

    Diesel: Kia Optima 1.7 CRDi 141 cavalli Classic 29.500 Euro Kia Optima 1.7 CRDi 141 cavalli Classic DCT 31.500 Euro

    715

    Motor Show Bologna 2016

    ARTICOLI CORRELATI