Kia Stonic: prezzo, dimensioni, motori e prova su strada [FOTO]

Nuovo lungo test drive di AllaGuida.it: protagonista la nuova Kia Stonic 2017. Le nostre impressioni nella prova su strada, con prezzo, motori e scheda tecnica. Dimensioni da SUV di segmento B, uscita nel mese di ottobre 2017.

da , il

    Nuova prova su strada di AllaGuida.it: la vettura in questione è la nuova Kia Stonic. Il segmento B dei SUV si fa sempre più competitivo e la nuova Kia Stonic si vuole ritagliare una fetta molto importante di questo mercato. La nuova creazione della Casa coreana ha dalla sua molte armi per sbaragliare la concorrenza: un look originale e moderno, contenuti all’avanguardia, spaziosità e un prezzo d’assalto. Quasi ogni casa generalista ha il suo crossover, riuscirà Stonic a prevalere sui vari Renualt Captur, Peugeot 2008 e Fiat 500X? La sfida è aperta, tanto che i vertici di Kia si aspettano di venderne nel nostro Paese almeno 10.000 l’anno. Una cifra ambiziosa ma che può essere raggiunta grazie ai punti di forza di questa nuova nata. Noi intanto abbiamo avuto il piacere di provarla in un esauriente test drive nei pressi di Parma, andiamo a scoprirla.

    Kia Stonic: gli esterni

    Kia Stonic: gli esterni

    Gli urban crossover stanno prendendo sempre più spazio, tanto che adesso detengono il 7% del mercato totale in Europa. La stima è destinata a crescere, quindi per poter dire la propria all’interno di un segmento così competitivo, servono delle basi solide. Le previsioni dicono che un SUV di segmento B viene scelto in primo luogo per il design, per questo motivo Kia Stonic ha concentrato molte sue energie nel realizzare qualcosa di moderno ed accattivante, ma che soprattutto piacesse ai clienti europei. Questo modello, infatti, è stato sviluppato seguendo le direttive sia della casa madre in Corea del Sud, sia quelle della filiale europea. Il risultato è un’armoniosa vettura, in cui gli sbalzi sono ridotti (830 mm l’anteriore e 730 mm quello posteriore) e il lungo cofano si abbina alla linea del tetto a 1530 mm da terra per unire l’aderenza al terreno con una posizione di guida elevata. Al frontale troviamo il famoso Tiger Nose che contraddistingue le ultime generazioni dei modelli Kia, ma qui è molto curato quasi da renderlo in 3D. Le nervature poi evidenziano un cofano importante. I gruppi ottici appuntiti portano una firma a LED per le luci diurne.

    Osservandola nel suo insieme, si nota l’alta linea di cintura, gli pneumatici di dimensioni generose e un posteriore accattivante con terminale di scarico cromato. Ma la soluzione più originale è sicuramente il montante del parabrezza arretrato, dalla forma simile a quella vista sulle auto sportive come le Porsche 911 Targa. La carrozzeria viene prevista in combinazioni bi-color, che permettono giochi cromatici di tetto, specchietti e montante posteriore. Le possibili combinazioni sono molte, ben 23 (8 tinte base, 5 tinte tetto/specchietti).

    Kia Stonic: interni

    Kia Stonic: gli interni

    Gli interni della Kia Stonic hanno un legame stretto con il suo esterno. Infatti l’abitacolo è coerente con quanto visto fuori, linee nette e superfici morbide. Lo sviluppo della plancia segue un andamento orizzontale, il cruscotto è dominato da uno schermo touchscreen da 7” con sistema Mirror e compatibilità con ogni tipo di smartphone, sia della famiglia Apple che Android. La Controlzone è molto particolare perché assomiglia alla forma che hanno i joypad delle console di ultima generazione, e tramite questa è possibile controllare le regolazioni del climatizzatore. L’uso delle plastiche è per lo più indirizzato verso la qualità, ma alcune di esse lasciano un po’ a desiderare, specialmente quelle dei pannelli portiera in cui sono posizionati i tasti per aprire i finestrini elettrici.

    Kia Stonic: dimensioni

    Kia Stonic: dimensioni

    La Kia Stonic ha una lunghezza di 4,14 metri e il suo passo è lungo ben 2580 mm. Tutto questo gioca a favore di una grande abitabilità interna, infatti la Stonic è molto comoda per cinque persone. Lo spazio per le gambe è di 1070 e 850 mm rispettivamente per i passeggeri anteriori e posteriori, mentre è di 996 e 975 mm per la testa. La larghezza all’altezza delle spalle risulta di 1375 e 1355 mm. Nonostante delle dimensioni contenute, è stato svolto un eccellente lavoro in termini di capienza. Figlio di questa filosofia è proprio il bagagliaio, che di base ha una capienza di 352 litri, che diventano 1155 una volta abbattuti gli schienali posteriori. In questo caso siamo al vertice della categoria.

    Kia Stonic: motori

    Kia Stonic: i motori

    Kia Stonic ha una gamma motori abbastanza ampia, pronta poi successivamente ad allargarsi con l’arrivo di una versione GPL e forse Plug-in. Intanto le unità disponibili sono 3 a benzina ed una a diesel. Ormai tutti conosceranno il 1.4 MPI a benzina da 100 CV e 133 Nm di coppia, ma a questo si sono aggiunti il 1.2 MPI da 84 CV e 122 Nm di coppia, realizzato per i neopatentati, e soprattutto il 1.0 TGDI da 120 CV con coppia massima di 172 Nm. Proprio quest’ultimo è la grande novità, perché è leggero e compatto, tre cilindri e abbina facilmente potenza, carattere sportivo ed efficienza. L’unico a diesel, che si distingue per degli ottimi consumi è il 1.6 da 110 CV con coppia massima di ben 260 Nm. Tutti questi motori sono equipaggiati con un cambio manuale a sei rapporti tranne uno, il 1.2 MPI ha cinque marce. Nel 2018 è previsto il lancio di un cambio automatico a doppia frizione con 7 rapporti.

    Kia Stonic: prova su strada

    Kia Stonic: prova su strada

    Abbiamo potuto provare la Kia Stonic sia su percorsi urbani, extraurbani e autostradali, in modo da avere un quadro chiaro delle sue qualità. Le vetture a nostra disposizione erano equipaggiate una con il 1.0 T-GDI da 120 CV e l’altra con il 1.6 CRDI da 110 CV. Per prima cosa, una volta sedutisi al suo volante, è facile trovare l’ideale posizione di guida. Il volante si regola in altezza, ma anche in profondità e questo è già un punto a suo favore. La seduta alta aiuta ad avere un’ottima visibilità, ad ogni modo la gestione dei corpi vetrati è stata ottima da parte di Kia, perché si ha una perfetta percezioni di ciò che ci circonda. I sedili invece non sono molto avvolgenti ed ergonomici. La vettura alimentata a benzina dimostra di avere un buon carattere, anche se di coppia soffre un po’. Il livello di consumi non è elevato, ma ad ogni modo sembra preferibile la versione diesel, sia per le prestazioni che per i consumi. In città la vettura è agile, si muove con destrezza anche nelle vie più strette e soprattutto assorbe molto bene le asperità dell’asfalto e i vari dossi artificiali che si possono incontrare lungo un percorso. In autostrada la macchina è fluida, silenziosa e i fruscii sono ridotti al minimo. Una nota di demerito va riportata nei confronti del cambio, non troppo preciso e solido negli innesti. Lo sterzo al contrario è piuttosto preciso per una vettura di questo segmento e il feeling con la strada è ottimo. Il volante di dimensioni non eccessive ha un’impugnatura ergonomica ed è uno dei punti di forza della vettura. Si tratta di un multifunzionale con cui controllare le informazioni del computer di bordo, regolare i sistemi di assistenza alla guida e sfruttare le potenzialità del sistema di infotainment. Lo schermo touchscreen 7” è provvisto di un sistema di navigazione (anche in 3D) efficace e abbastanza veloce. In conclusione la Kia Stonic sembra una reale alternativa alle già affermate vetture che spadroneggiano tra i B-SUV.

    Kia Stonic: prezzi e allestimenti

    Kia Stonic: prezzi

    Gli allestimenti per Kia Stonic sono tre: Urban, Style ed Energy. Urban è quello pensato per chi fa pochi chilometri, che si disinteressa del desing e che punta alla sostanza. Ad ogni modo il pacchetto Urban prevede il climatizzatore e lo schermo touchscreen. Style è il pacchetto intermedio, in cui ci sono in aggiunta i cerchi in lega da 17”, i fendinebbia e il climatizzatore automatico. Energy è l’allestimento più ricco, è il top di gamma in cui tutto è di serie.

  • Kia Stonic 1.4 MPI 100CV Urban – 16.250 euro
  • Kia Stonic 1.4 MPI 100CV Style – 17.750 euro
  • Kia Stonic 1.0 T-GDI 120CV Urban – 17.250 euro
  • Kia Stonic 1.0 T-GDI 120CV Style – 18.750 euro
  • Kia Stonic 1.0 T-GDI 120CV Energy – 21.250 euro
  • Kia Stonic 1.6 CRDI 110CV Urban – 18.750 euro
  • Kia Stonic 1.6 CRDI 110CV Style – 20.250 euro
  • Kia Stonic 1.6 CRDI 110CV Energy – 22.750 euro
  • Da qui alla fine dell’anno c’è un’offerta sul lancio di Kia Stonic per quanto riguarda l’allestimento Urban con motorizzazione 1.4 MPI da 100 CV, che viene venduta a 13.950 euro. Un risparmio effettivo di 2.300 euro.