Kia Venga: nuovi approfondimenti

Kia Venga: nuovi approfondimenti

La caratteristica saliente della Kia Venga è quella di essere una monovolume con caratteristiche già note al Salone di Ginevra dove la vettura fu presentata per la prima volta in veste di concept car presentata col nome di N

da in Anteprima auto, Auto 2009, kia-venga, Monovolume, Salone di Francoforte 2015, Salone di Ginevra 2016
Ultimo aggiornamento:

    Kia Venga

    Non è male tornare a parlare della Kia Venga, visto che la vettura al Salone di Francoforte ha riscosso un successo andato al di là delle aspettative.

    La caratteristica saliente della Kia Venga è quella di essere una monovolume con caratteristiche già note al Salone di Ginevra dove la vettura fu presentata per la prima volta in veste di concept car presentata col nome di N. 3 .

    La Kia Venga si presenta con una lunghezza di poco più di 4 metri e dotata quanto mai di elevata, personalità accentuata dal grande abitacolo che la contraddistingue. Interessante è anche la scelta dei motori applicati, 1.400 e 1.600 di cilindrata benzina e 1.600 cc. di cilindrata turbodiesel con potenze diverse da 75 fino a 126 cavalli di potenza tutte col sistema assimilabile al noto Start&Stop.

    Da segnalare che non mancherà anche una versione con sistema bi-fuel, benzina/GPL. Sul piano estetico possiamo solo sottolineare l’originalità dell’auto dai gruppi ottici anteriori, della calandra col muso pronunciato che denunciano forme decise e aggressive.

    Il tutto viene comunque accentuato dalle linee dinamiche delle fiancate. Lo stesso dicasi per gli interni, si vedano la plancia ed i comandi le cui forme sono sicuramente interessanti dove si “ gioca” anche sui colori dove fra un mix in chiaro scuro si rende tutto più piacevole.

    Le vendite sono già iniziate ad un prezzo orientativo di circa 13.000 euro e son dolori per la concorrenza!

    279

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Anteprima autoAuto 2009kia-vengaMonovolumeSalone di Francoforte 2015Salone di Ginevra 2016 Ultimo aggiornamento: Domenica 05/07/2015 10:19
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI