Koenigsegg CCX, perché guidare è meglio di andar veloce

Koenigsegg CCX, perché guidare è meglio di andar veloce
da in Auto nuove, Auto sportive, Koenigsegg, Salone di Ginevra 2017
Ultimo aggiornamento:

    Se qualcuno non conoscesse il marchio Koenigsegg, gli basti sapere che una delle sue creature, la CCR, supercar dotata di 810 cv e 920 Nm, per un po’ di tempo è stata la regina della velocità, ovvero l’auto stradale capace di raggiungere i 387,87 km/h sull’anello di Nardò! Poi è arrivata la Bugatti Veyron che si è presa prepotentemente il record, grazie ai suoi 1001 cavalli e i 407 km/h di punta.

    Anche se la presentazione ufficiale della Koenigsegg CCX avverrà al Salone dell’auto di Ginevra, le poche immagini a nostra disposizione danno già una chiara idea dell’auto. Bassa, larga, con l’abitacolo quasi circolare e il parabrezza che diventa un tutt’uno con i cristalli laterali (brillante soluzione per eliminare l’angolo morto che solitamente il primo montante crea).

    Questa nuova supercar, però, non partecipa alla “gara” con le altre per la maggior potenza o velocità di punta. Si concentra, infatti, sul piacere di guida; in effetti le sue caratteristiche peculiari non sono “da record”, ma sono comunque sbalorditive: V8 da 4200 cc, 806 cv, circa 1100 kg di peso, 3,2 secondi per lo 0-100 km/h, 31 metri per frenare da 100 a 0 km/h e una velocità massima di 395 km/h

    Nonostante il peso contenuto, la dotazione di questo mostro su strada è ricca: climatizzatore automatico, ABS, vetri elettrici, Airbag, controllo dell’altezza da terra, controllo di trazione, telo copri auto, interni in pelle.

    Il tutto per il modico prezzo di 458.000 Euro. Certo, per pagarla così “poco” bisogna accontentarsi di rinunciare ad optional importanti come il navigatore satellitare (5000 Euro) e i dischi dei freni in ceramica (15000 Euro).

    277

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto nuoveAuto sportiveKoenigseggSalone di Ginevra 2017
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI