KTM X-Bow: la particolare roadester di derivazione motociclistica a Bologna

KTM X-Bow: la particolare roadester di derivazione motociclistica a Bologna
da in Cabrio e spider, Motor Show Bologna 2016
Ultimo aggiornamento:

    Il KTM X-Bow prossimo alla presentazione a Bologna

    Non è che se ne sentisse proprio la necessità di veicoli come il KTM X-Bow, una sorta di motociclo a quattro ruote, se si tiene in considerazione l’origine, quella del suo produttore, specializzatosi nella realizzazione di veicoli a due ruote.

    Invece, X-Bow, che è prodotto in Austria, ha ottenuto l’omologazione per viaggiare sulle nostre strade, fatto che, inizialmente aveva scatenato non poche polemiche. Resta il fatto che parliamo di un veicolo che non certo intaserà le strade per la bassa velocità, tutt’altro, visto la grandezza del suo propulsore e relativa potenza.

    Dunque parliamo di un veicolo in monoscocca in fibra di carbonio a cui le sospensioni ha provveduto a fornirle l’italiana Dallara e che utilizza un propulsore Volkswagen di 2,0 litri di cilindrata TFSI di 220 cavalli di potenza per quello che poi si riduce ad una due posti del peso abbastanza limitato, visto che pesa appena 720 chilogrammi.

    Per chi vuol passarsi il capriccio di acquistare uno dei primi 100 veicoli messi a disposizione dall’azienda, potrà farlo scegliendolo fra quelli prodotti quando l’azienda funzionerà a pieno regime, ad un prezzo tutt’altro che popolare, visto che si parte da quasi 46.000 euro; a proposito, chi volesse, potrà ammirare la particolare roadester all’imminente Motorshow di Bologna.

    252

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Cabrio e spiderMotor Show Bologna 2016
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI