La Fiat Bravo in… divisa

da , il

    La Fiat Bravo in… divisa

    Di Nuova Fiat Bravo si parla in continuazione in questo periodo, prima le anteprime di questa interessantissima media italiana, poi la presentazione delle immagini ed, infine, la presentazione, in pompa magna a Roma, di questa promettente auto italiana destinata a far parlare di sé a lungo nel tempo.

    Addirittura, proprio oggi, per dare impulso e nuova immagine alla Casa torinese, Sergio Marchionne, amministratore delegato del Gruppo Fiat, responsabile in larga misura della rinascita della Casa, si è persino trasformato in venditore, mischiato fra decine di suoi colleghi, per un giorno, in una concessionaria Fiat e magnificando la Bravo, così come tutte le vetture del Gruppo.. Non ha importanza quale auto si venda, l’importante che sia una Fiat o appartenente al Gruppo….ha esclamato ai giornalisti.

    E sull’ onda delle presentazioni, ecco la nuova Bravo anche con la divisa della Polizia Stradale, presentata proprio stamattina al Viminale alla presenza del ministro dell’Interno Giuliano Amato e del Capo della Polizia Gianni de Gennaro.

    La vettura, così abbigliata, non fa altro che magnificare la bellezza e la gradevolezza delle sue linee e la leggiadria delle sue forme dove i particolari colori, un blu scuro con una tonalità più carica rispetto a quella attuale utilizzata nelle auto in dotazione alle Forze dell’Ordine, lasciano spiccare una pantera stilizzata lungo tutta la fiancata e il canonico “113” che si inserisce all’interno della url del sito web della Polizia.

    Da segnalare, infine, che la Bravo “poliziotta” sarà una 4×4 station wagon e qui, il merito di chi vi ha informato anzitempo sulla decisione del gruppo Fiat di costruire una station wagon proprio per la Bravo…. Anche se non si sapeva che fosse anche una 4×4.