Salone di Parigi 2016

La Panda inizia la guerra contro la Peri

La Panda inizia la guerra contro la Peri
da in Fiat, Mondo auto
Ultimo aggiornamento:

    La Great Wall Peri, il clone della Fiat Panda

    Tanto tuonò che piovve e così Fiat, che sembrava avesse incassato il colpo inferto da Great Wall, con la Peri, la “fotocopia” quasi perfetta della Panda, è scesa in campo a colpi di carta da bollo pronta a citare in giudizio il colosso cinese.

    Oltretutto, per quel che si sa, la Peri non dovrebbe limitarsi al solo mercato interno cinese, ma dovrebbe anche essere esportata e questo è ciò che preoccupa di più la Casa torinese, magari immaginare di vedere affiancata alla vera Panda il clone Peri, deve fare proprio imbufalire i dirigenti torinesi.

    Strenua la difesa degli asiatici, che si irrigidiscono asserendo che la vettura non è stata copiata, altre volte hanno addirittura asserito che copiare era un bene per le auto cui si ispiravano, perché indicava che le stesse godevano di grande successo e interesse da parte degli altri. Una cosa è certa, la difesa dei cinesi è sicuramente debole, perché basta guardare la vettura nella sua interezza e si scopre, facilmente che, a parte il frontale, l’auto è davvero molto simile alla Panda.

    E, così, la Peri che doveva debuttare questo mese, ritarderà l’uscita, ma fino a quando, non si sa, si sa solo che la strada che ha inteso imboccare la Fiat è tutta in salita e non priva di ostacoli che alla fine potrebbero persino farla desistere dal continuarla, del resto, altri produttori europei, nelle stesse condizioni, hanno già rinunciato a proseguire la battaglia legale.

    282

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN FiatMondo auto Ultimo aggiornamento: Domenica 05/07/2015 10:19

    Salone di Parigi 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI