Lamborghini 5-95 Zagato: one-off svelata al Concorso d’Eleganza Villa d’Este 2014 [FOTO e VIDEO]

Al Concorso d'Eleganza Villa d'Este 2014 è stata svelata la nuova Lamborghini 5-95 Zagato, one-off sulla base della Lamborghini Gallardo LP570-4

da , il

    Lamborghini 5-95 Zagato one-off

    Questo weekend si è tenuto il Concorso d’Eleganza Villa d’Este 2014 sul lago di Como. Si è trattata dell’occasione perfetta per svelare al mondo l’ultima creazione firmata Zagato Milano, la Lamborghini 5-95 Zagato. Si tratta di una speciale one-off, realizzata in un unico esemplare quindi, costruita a partire da una Lamborghini Gallardo LP570-4 e commissionata dal collezionista d’auto Albert Spiess. Andiamo a scoprire, innanzitutto cosa si nasconde dietro al suo nome. Tanto per cominciare, visto che si celebra il 95esimo anniversario dalla nascita di Zagato Milano, il 95 sta a ricordarci proprio questo, mentre il cinque sta a significare che si tratta della quinta creazione frutto dell’intesa tra Lamborghini ed il designer.

    Lo stile è tipicamente Zagato, come ci si aspetta da una vettura del genere. Sono tipici della firma milanese sia il tetto con doppio bulbo sporgente che il parabrezza avvolgente (complici, in questo caso, anche i montanti anteriori in nero lucido). Nella vista laterale si apprezzano le prese d’aria proprio dopo gli sportelli, una citazione dalla vecchia Lamborghini Raptor Zagato del 1996. Parlando sempre delle fiancate, possiamo anche spendere parole di elogio per la pulizia delle forme e la fluidità delle linee che, grazie anche all’assenza delle maniglie per aprire le portiere, confluiscono dolcemente in un posteriore personale e vistoso. I quattro tubi di scarico circolari, dal diametro relativamente contenuto, sono come incastonati nella fascia paraurti, sormontata a sua volta da una grossa griglia nera che ingloba i gruppi ottici circolari con geometria interna a LED. Il muso, infine, prevede un’ampia presa d’aria e due feritoie laterali, nonchè una fanaleria ridisegnata che per certi versi ricorda un po’ quella della Murcielago.

    Gli interni derivano da quelli della normale Gallardo, allestiti solo in modo da intonarsi al meglio con il colore rame opaco della carrozzeria.

    Non sono state diffuse informazioni in merito alla scheda tecnica e questo ci fa immaginare che il motore resti il V10 da 5.2 litri della Superleggera, forte dei suoi 570 cavalli di potenza massima. Per quanto riguarda le prestazioni saranno sicuramente molto simili a quelle della Gallardo LP570-4 normale, che accelera da 0 a 100 km/h in 3,4 secondi e raggiunge una velocità massima di 325 km/h.

    Nella gallery fotografica potete anche trovare le immagini delle altre creazioni firmate Lamborghini Zagato: Lamborghini 3500 GTZ (1965), Lamborghini L147 Superdiablo (1996), Lamborghini LM003 Borneo (1997) e Lamborghini Raptor Zagato (1996).