Lamborghini Aventador, solo 4.000 esemplari

Fonti interne alla Lamborghini fanno pensare che la nuova Lamborghini Aventador sarà prodotta in soli 4

da , il

    lamborghini aventador salone ginevra

    La Lamborghini Aventador potrebbe essere prodotta in non più di 4.000 esemplari, secondo un’indiscrezione pubblicata dall’autorevole testata inglese Autocar. Questo renderebbe la nuova supercar della casa costruttrice italiana ancora più esclusiva della Lamborghini Murcielago, che è uscita di produzione dopo 4.099 modelli venduti. Come abbiamo riportato nei giorni scorsi, la Lamborghini Aventador LP700-4 è già un successo commerciale dato che tutte la auto previste per i prossimi 12 mesi sono già state prenotate.

    La notizia di questa possibile limitazione di produzione proviene da non meglio identificate fonti interne all’azienda di Sant’Agata Bolognese. Gli stampi in fibra di carbonio con i quali vengono plasmate le monoscocche della Lamborghini Aventador possono essere usati solo 500 volte prima di dover essere sostituiti e la casa costruttrice avrebbe stanziato fondi solo per 8 di questi strumenti.

    Le prestazioni dell’erede della Lamborghini Murcielago si annunciano degne del marchio. Il motore 6.5 V12 dell’Aventador sprigiona una potenza di 700 cv, sufficiente per spingere quest’auto da 1.575 kg da 0 a 100 km/h in 2,9 secondi con una velocità massima di 350 km/h.

    Gli ingegneri della Lamborghini sono riusciti anche a ridurre l’impatto ambientale del poderoso motore V12, nonostante la strepitosa potenza erogata. Le emissioni di CO2 sono infatti scese del 20% rispetto a quelle della Lamborghini Murcielago, con valori intorno ai 398 grammi per chilometro percorso.