NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Lamborghini Aventador SV, scheda tecnica: nuova aerodinamica, minor peso

Lamborghini Aventador SV, scheda tecnica: nuova aerodinamica, minor peso

Lamborghini Aventador SV si annuncia con una scheda tecnica importante: motore potenziato, aerodinamica estremizzata e peso fortemente ridotto

da in Anteprima auto, Anticipazioni Auto, Auto 2015, Auto nuove, Lamborghini, Lamborghini Aventador, Salone auto, Salone di Ginevra 2017, Supercar
Ultimo aggiornamento:

    Lamborghini Aventador SV 2015

    E’ la sigla che si dà nelle pagelle a chi entra in campo al novantesimo, impossibile da giudicare. Lamborghini Aventador SV è destinata, invece, a giocare tutta la partita e punta a staccare consensi elevati tra tecnici e appassionati. Super Veloce, un aggettivo che definisce in maniera inequivocabile Aventador, in quel passaggio di consegne che ha tardato un po’ a realizzarsi con la Murcielago SV. La vedremo al Salone di Ginevra 2015, quando ufficializzerà la scheda tecnica da supercar sotto le cui forme si celano contenuti da auto per la pista.

    | LEGGI ANCHE: LAMBORGHINI HURACAN GT3 |

    Chiedersi se servisse una variante ancor più potente e prestazionale della Aventador non ha senso, perché l’affinamento e ottimizzazione del progetto aprono sempre nuove frontiere.
    Non è mai stata un mostro di leggerezza, la punta più estrema della produzione Lamborghini, così la Super Veloce consentirà di tagliare una consistente fetta di kg inutili, zavorra che penalizza la prestazione pura. Si parla di 100 kg in meno su un totale, oggi, di 1.575 kg. Eccolo il primo motivo per farla.
    Ritagliare un pedigree spiccatamente corsaiolo vuol dire anche intervenire sull’aerodinamica, riscrivendo alcuni dettagli sull’anteriore, con l’introduzione di un profilo orizzontale che si accompagna a uno splitter dalle dimensioni accentuate.

    scarichi Lamborghini Aventador SV

    Lungo la fiancata si svelano minigonne soffiate, con un’apertura appena dietro le ruote anteriori, funzionale alla gestione dei flussi che arrivano dalle prese sul paraurti.

    In coda, largo a un diffusore estremo, con sei canali separati dai quattro terminali di scarico, dalla forma squadrata e rivolti verso il basso.
    L’intero posteriore diventa un’unica grande apertura per dar sfogo all’aria calda dal vano motore, in un complesso sovrastato dall’ala fissa in carbonio, elemento che cattura lo sguardo.

    | LAMBORGHINI AVENTADOR PIRELLI EDITION |

    Il motore resterà il noto V12 6.5 litri aspirato, con potenza incrementata dai 700 cavalli attuali, fino a un valore che dovrebbe aggirarsi intorno ai 750 cavalli. Il miglioramento cronometrico in accelerazione potrebbe toccare i 2-3 decimi, riducendo i 2″9 oggi necessari per passare da 0 a 100 km/h. Invariata la trasmissione, con trazione integrale e cambio elettroattuato 7 marce.

    Fabiano Polimeni

    431

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Anteprima autoAnticipazioni AutoAuto 2015Auto nuoveLamborghiniLamborghini AventadorSalone autoSalone di Ginevra 2017Supercar
    PIÙ POPOLARI