Lamborghini espande la propria presenza in Cina

Automobili Lamborghini ha inaugurato una nuova concessionaria a Macao, in Cina, portando così a 15 il numero delle rivendite del marchio sul territorio del Paese asiatico

da , il

    lamborghini macao inaugurazione stephan winkelmann

    Lamborghini ha deciso di espandere la propria presenza in Cina, mercato strategico per il marchio, con l’inaugurazione di una nuova concessionaria a Macao. Sale così a 15 il numero delle rivendite ufficiali di Automobili Lamborghini nel Paese asiatico. Costruito nel centro di Macao, il nuovo store del Toro rappresenta alla perfezione lo stile della casa costruttrice italiana e sarà gestito dalla società Kam Bo Motors. Inoltre, Lamborghini ha festeggiato 10 anni di presenza a Singapore con un evento celebrativo organizzato dalla divisione locale dell’azienda.

    «L’apertura del nuovo concessionario a Macao – ha affermato Stephan Winkelmann, presidente ed amministratore delegato di Automobili Lamborghini – rinforza la nostra presenza sul territorio cinese e riflette l’enorme opportunità di crescita in questo Paese».

    Solo nel 2010 Lamborghini ha venduto 206 auto in Cina, il 150% in più rispetto all’anno precedente. Nei primi sei mesi del 2011 le consegne sono già 138, un aumento del 60% rispetto al 2010. Con questi ritmi si prevede un nuovo record alla fine di quest’anno, anche grazie alle prime consegne delle oltre 200 Lamborghini Aventador LP700-4 ordinate da clienti cinesi.

    Per quanto riguarda Singapore, il marchio ha celebrato il suo 10° anno di presenza con un evento esclusivo nel quale è stata presentata l’Aventador. Solo in questa località la nuova supercar del Toro ha raccolto prenotazioni sufficienti a coprire il prossimo anno e mezzo di produzione. Singapore è uno dei mercati principali per Lamborghini dato l’alto rapporto tra consegne e numero di abitanti.