Lamborghini Jota: l’erede della Murcielago al Nurburgring

Un muletto da test della Lamborghini Jota, l'erede della Murcielago, è stato avvistato al Nurburgring

da , il

    Foto immagine 2

    Il Nurburging è la casa ideale della maggior parte dei test effettuati dalle aziende costruttrici di automobili. L’anello è infatti uno dei circuiti più impegnativi e probanti al mondo, ormai divenuto il benchmark assoluto per quanto riguarda le prestazioni delle nuove vetture. Questo vale a maggior ragione per i produttori di auto sportive e Lamborghini non fa eccezione. Ecco dunque che lungo le curve del Ring appare una versione evidentemente ancora incompleta dell’erede della Lamborghini Murcielago: è la Lamborghini Jota, che sarà presentata ufficialmente al Salone di Ginevra.

    La nuova auto del Toro, nome in codice LB715-5, ha fatto dunque la sua apparizione al Nurburgring. Nel video che pubblichiamo, oltre ad ascoltare il motore, è possibile osservare alcune delle novità. Tra queste due flap speciali sul retro che si alzano automaticamente ad alta velocità. L’alettone potrebbe anche avere una funzione di freno aerodinamico.

    Ci sono poi due prese d’aria vicino al vano motore, appena sopra le ruote posteriori. Guardando attentamente, nel video è possibile vederle aprirsi e chiudersi mentre l’auto gira sulla pista. Le prestazioni della Lamborghini Jota, secondo indiscrezioni, dovrebbero permetterle di raggiungere i 360 km/h grazie alla trazione integrale e al cambio a doppia frizione con sette marce.

    Il motore della nuova auto dovrebbe essere un possente V12 da oltre 700 cv di potenza. Per acquistarne una si dovrà essere pronti a staccare un assegno decisamente cospicuo: si parla infatti di cifre a partire da 275.000 Euro.