Salone di Parigi 2016

Lamborghini Urus: il Suv è ufficiale! Sul mercato entro il 2018 e produzione in Italia

Lamborghini Urus: il Suv è ufficiale! Sul mercato entro il 2018 e produzione in Italia
da in Anteprima auto, Anticipazioni Auto, Auto 2015, Auto 2016, Auto di lusso, Auto nuove, Fuoristrada e SUV, Lamborghini
Ultimo aggiornamento: Sabato 30/05/2015 10:25

    E’ arrivata la conferma ufficiale da parte dell’Ufficio Stampa del Costruttore del toro: il Suv Lamborghini si farà, verrà prodotto in Italia nello stabilimento di Sant’Agata Bolognese ed arriverà sul mercato entro il 2018. Per produrre la versione di serie della Concept Urus (nelle foto, svelata al Salone dell’Auto di Pechino del 2012) verranno assunti 500 nuovi dipendenti: quasi il doppio di quelli attualmente presenti nella fabbrica romagnola che verrà ampliata grazie ad un cospicuo investimento. La decisione della produzione in terra italica deriva dall’accordo raggiunto con il Governo.

    Stephan Winkelmann, CEO di Lamborghini, ha stipulato un accordo con il Premier Mattero Renzi a Roma per la produzione in Itala del nuovo Suv della Casa di Sant’Agata Bolognese. Nell’accordo sono previsti incentivi ed agevolazioni fiscali per il Costruttore del Gruppo Volkswagen pari a 80 milioni. Gli investimenti da parte di Audi per l’adeguamento dello stabilimento emiliano alla produzione dell’Urus sono di circa 800 milioni di euro. La speranza per la direzione della Casa del Toro è quella di bissare il successo ottenuto dalla Porsche con il Cayenne (e ultimamente con il Cayman) in quello che è un settore in rapida crescita e dove le rivali sono sempre più agguerrite, quello delle SUV di lusso. Le stime di vendita sono di 3.000 esemplari all’anno, cifre che andrebbero a raddoppiare gli attuali volumi di vendita di Lamborghini: lo scorso anno erano state immatricolate 2.530 vetture.

    Questa la dichiarazione del CEO di Lamborghini nel comunicato ufficiale, con il nuovo SUV la Casa di Sant’Agata raggiungerà nuovi clienti in mercati importanti come gli Stati Uniti, la Cina, il Medio Oriente, la Germania, la Russia ed il Regno Unito. La base meccanica arriverà dal Gruppo Volkswagen e sarà la stessa di Porsche Cayenne, Audi Q7, Volkswagen Touareg e pure del nuovo Suv Bentley Bentayga. La decisione di produrre l’Urus in Italia è simile a quella intrapresa dal Gruppo Fiat-Chrysler per Jeep Renegade e Fiat 500X: in questo modo si ricevono incentivi dallo Stato italiano ed allo stesso tempo si aumenta l’occupazione e si dà una mano all’economia del Paese.

    384

    Salone di Parigi 2016

    ARTICOLI CORRELATI