Lancia al Salone di Francoforte 2013: Delta aggiornata e Voyager S [FOTO]

Il nome Delta festeggerà i 35 anni dalla nascita nel 2014

da , il

    E’ arrivata in veste aggiornata al Salone di Francoforte la Lancia Delta, ma non è certo notizia di quelle che possono rallegrare gli estimatori del marchio. Delta, ovvero, un nome che si appresta a festeggiare i 35 anni nel 2014, potrebbe e dovrebbe essere ben altro all’interno della galassia Lancia, oggi di fatto trainata da un unico modello, la Ypsilon.

    Per un futuro ancora avvolto nel mistero, non resta che aggrapparsi al presente, ovvero, una vettura pronta ad accogliere paraurti e minigonne in tinta, un doppio scarico cromato e inserti in nero lucido sulla plancia.

    Tre motorizzazioni, due diesel – 1.6 litri da 105 e 120 cavalli – e il benzina 1.4 turbo da 120 cavalli e doppia alimentazione: benzina e gpl.

    Ha carte importanti da giocare, come uno spazio interno ragguardevole, un livello di confort per i passeggeri posteriori superiore e un bagagliaio adeguato. Inoltre, tra le chicche della versione 2014 arriverà il sistema di parcheggio automatico Magic Parking.

    Diciannove tinte per la carrozzeria, tra cui 9 bi-colore, 7 disegni per i cerchi in lega su tre misure (16, 17 e 18 pollici): non sarà certo in grado di riportare alla memoria il Deltone dei rally anni Ottanta, ma l’attuale Lancia Delta è di certo auto in grado di offrire tanta sostanza.

    Voyager: anche S

    Tra le versioni recentemente disponibili sulla Delta c’è anche la S. Adesso, una lettera sinonimo di sportività finisci per trovarla anche sul portellone (e non solo) di un monovolume da ben 5 metri e 22 centimetri di lunghezza.

    Può fuorviare una lettera? Sì, perché di sportivo c’è ben poco. Ben altra storia invece se si guarda alle peculiarità proprie di un monovolume: spazio, spazio e ancora spazio. Arriva a toccare 4.100 litri di spazio interno, con le due file di sedili abbattute, il Voyager, quanto basta per non temere troppo traslochi e impegnativi viaggi con famiglie numerose. Grazie al sistema Stow’n Go, poi, i sedili della seconda e terza fila si ripiegano sul pavimento senza creare gradini.

    Due le motorizzazioni disponibili: un diesel 4 cilindri 2.8 litri e 178 cavalli (360 Nm di coppia) e il benzina 3.6 litri V6 Pentastar da 283 cavalli.

    L’allestimento S si caratterizza per la calandra cromata con bordi nero lucido, cerchi in lega da 17 pollici, sedili in misto tessuto-pelle. Attualmente, la gamma Voyager parte da 41 mila euro (2.8 diesel Gold).

    Salone dell'auto di Francoforte 2013, tutte le foto
    Le ragazze del Salone di Francoforte 2013