NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Lancia: così la nuova Thesis?

Lancia: così la nuova Thesis?

Mentre sembrerebbe sempre più probabile il fatto che il marchio Dodge e Chrysler non verranno più commercializzati in Europa da qui a due anni, parrebbe al contempo cosa certa immaginare che un’altra vettura col marchio Lancia potrebbe imporsi sul mercato occidentale, pensiamo ad una vettura derivata dalla Chrysler Sebring

da in Berline, Lancia, Lancia Thesis, Rendering Auto
Ultimo aggiornamento:

    Render della nuova Lancia Thesis

    Piace pensare che i programmi del Gruppo Fiat a seguito dell’accordo con Chrysler saranno forieri di molte interessanti novità per tutti i marchi del Gruppo automobilistico italiano.

    Ad esempio Lancia è il marchio che prima di altri potrebbe beneficiare di questa joint venture, si veda la nuova berlina che verrà realizzata sulla piattaforma comune con Chrysler dalla quale dovrebbe derivare una nuova ammiraglia ed una monovolume. Il risultato sarà quello di poter assistere ad una sostituta della Lancia Thesis, verrebbe da dire, finalmente, stante il fatto che l’auto di punta della Lancia non è mai riuscita ad imprimere il segno del proprio passaggio, col risultato che la nuova berlinona dovrebbe sfruttare lo stesso pianale della Chrysler 300 C.

    render della nuova Lancia Thesis

    Mentre sembrerebbe sempre più probabile il fatto che il marchio Dodge e Chrysler non verranno più commercializzati in Europa da qui a due anni, parrebbe al contempo cosa certa immaginare che un’altra vettura col marchio Lancia potrebbe imporsi sul mercato occidentale, pensiamo ad una vettura derivata dalla Chrysler Sebring.

    L’ammiraglia Lancia dovrebbe detenere elementi tipici del marchio italiano, come si evince da questo render che tuttavia tale è e tale dovrà essere immaginato per quello che è, ovvero con tutti i suoi limiti, visto che non esiste nessuna ipotesi certa a proposito delle linee che la nuova ammiraglia della Lancia potrà detenere al momento del debutto.

    Tuttavia anche adocchiando questa ricostruzione grafica della vettura ci si accorge che non siamo del tutto avulsi dalle linee attuali della Thesis, fatto che potrebbe contribuire in una qualche misura a non ritenere del tutto estranea per i nostri gusti la futura ammiraglia italo-americana che si presenta abbastanza persuasiva in fatto di dimensioni e linee generali che denunciano una forte immagine di auto muscolosa ma dai tratti in una qualche misura anche sportivi.

    Per il resto che dire, visto che bisognerà pur sempre aspettare il prossimo anno per conoscere nel dettaglio tutte le nuove vetture appartenenti ai marchio Fiat, Lancia e Alfa Romeo.

    429

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BerlineLanciaLancia ThesisRendering Auto
    PIÙ POPOLARI