NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Lancia Delta? No, Beta HPE

Lancia Delta? No, Beta HPE
da in Anteprima auto, Auto 2008, Lancia, Lancia Delta
Ultimo aggiornamento:

    La futura lancia delta o beta HPE

    Se lo dice Sergio Marchionne, conviene dargli retta, del resto, è il responsabile, non da solo, certamente, della rinascita del marchio Fiat che era sprofondato in un baratro e se dunque, il numero uno o due o tre, a seconda da dove si guardi, della Casa torinese, ha deciso che la media futura Lancia non si dovrà chiamare Delta, inchiniamoci ai suoi voleri!

    Forse perché Delta la si ricorda più per le stagioni rallystiche che per quello che quest’auto riuscì ad apportare ad un marchio appannato da quando negli anni settanta fu venduta al Gruppo Fiat, eppure, nei ricordi, che sembrano lontanissimi, la Delta ebbe un peso notevolissimo all’interno della Casa automobilistica tant’è che ogni tentativo di imitazione successiva fu un mezzo flop e, proprio per questo, al di là di tutte le congetture che si vogliono fare, proprio lo scarso successo della Delta di fine secolo scorso farebbe propendere per l’abbandono di questo nome nella nuova versione.

    La Lancia delta anni 80

    Dunque, altro giro altra corsa, alla vigilia, quasi del debutto, si decide, forse, di cambiare il nome a questa media berlina italiana, chiamandola Beta. Non che la Beta fosse foriera, anch’essa, di grandissime soddisfazioni per il marchio, la berlina non visse mai di quei favori da parte del pubblico che la Casa si aspettava, erano altri tempi, vedere, allora, un marchio prestigioso all’interno di una Casa che, al tempo, era sinonimo di auto commercialmente valide ma non certo pervase da una qualità ineccepibile, come si pensava fosse Lancia, determinò lo scarso significato, in ordine alle vendite, della berlina Beta.

    L'antica Lancia Beta HPE

    Non fu così, tuttavia, per la versione HPE, una sportiva, coupè, con l’aspetto da giardinetta, nella parte posteriore che riprendeva lo schema di massima della versione solo coupè, forse perché aveva l’aria sbarazzina e ricercata al contempo che fu della Fulvia coupè, ma di quel passato non gloriosissimo della Lancia, la Beta, in tutte le versioni, meno che berlina, godette di un successo destinato ad essere ricordato nel tempo, proprio quando la Casa cancellò tutta la produzione a favore di altri modelli, pochi per la verità, ma che non riescono, ancora oggi a dare smalto, Ypsilon a parte, a questo marchio.

    Dunque, che nome dovrà avere la nuova media Lancia, ma Beta HPE, chiaramente…. Chissà perché poi non trovare un nome inedito!

    490

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Anteprima autoAuto 2008LanciaLancia Delta
    PIÙ POPOLARI