Lancia protagonista al Motor Show di Bologna 2011

Lancia Ypsilon Black&Red, Lancia Thema, Lancia Voyager e Lancia Delta sono le principali novità che la casa costruttrice italiana presenterà nel corso del Motor Show di Bologna 2011

da , il

    Lancia protagonista al Motor Show di Bologna 2011

    La presenza italiana al Motor Show di Bologna 2011 è forte e ampia e Lancia è una delle protagoniste assolute. Sullo stand del marchio premium del Gruppo Fiat potremo ammirare le sue ultime novità come la Lancia Ypsilon Black&Red, le nuove Lancia Thema e Lancia Voyager e la nuova Lancia Delta. Oggi la Lancia è una delle case costruttrici dalla gamma più completa sul mercato: dal segmento B con la Ypsilon fino alle grandi ammiraglie con la Thema, passando per le compatte Lancia Musa e Delta, per la monovolume Voyager e per la Lancia Flavia cabrio.

    La nuova Lancia Ypsilon Black&Red è una delle anteprime che la casa costruttrice svelerà a Bologna. Dotata di motori 1.2 Fire EVO II da 69 cv e turbodiesel MultiJet II da 95 cv, l’auto è definita dal marchio «l’alternativa alla monotonia». E’ una versione della Ypsilon dedicata ad un target giovane e maschile ed è caratterizzata da speciali carrozzerie rossa e nera, cerchi in lega da 15”, vetri scuri ed un ricco equipaggiamento.

    Altra novità esposta da Lancia al Motor Show 2011 è la nuova Lancia Delta, erede del modello svelato al Salone di Ginevra 2008. «Lancia Delta è il modello di svolta del marchio – si legge in una nota della casa costruttrice italiana – che ha introdotto un nuovo concetto trasferendo nel segmento C gli attributi di un’ammiraglia». Nuovi gli allestimenti e le motorizzazioni tra cui 1.6 MultiJet da 105 cv Euro 5 ed 1.4 Turbo Jet GPL da 120 cv Euro 5.

    Lancia Thema e Lancia Voyager abbiamo imparato a conoscerle negli ultimi mesi grazie alla presentazione ed alle varie esposizioni nei più importanti autosaloni. Si tratta di due modelli nati dalla collaborazione con gli americani di Chrysler su base rispettivamente Chrysler 300 e Chrysler Voyager.