Salone di Parigi 2016

Lavorare in Fiat: 1.000 assunzioni entro fine 2015 in Italia

Lavorare in Fiat: 1.000 assunzioni entro fine 2015 in Italia
da in Fiat, Mercato Auto
Ultimo aggiornamento: Martedì 09/06/2015 18:03

    Fiat nuove
assunzioni 2015 Italia

    Buone notizie per i 1500 lavoratori assunti poco tempo fa nello stabilimento di Melfi del Gruppo FCA. Il loro contratto verrà infatti stabilizzato commutandolo in tempo indeterminato, inoltre verranno assunti altri 1.000 operai. Questa la dichiarazione di Alfredo Altavilla, responsabile europeo di Fiat Chrysler Automobiles all’incontro con i sindacati dove ha poi aggiunto: “I lavori a Mirafiori vanno avanti secondo i programmi: la Maserati Levante sarà in produzione entro fine anno”. Segno quindi che l’uscita dalla crisi del mercato dell’auto è sempre più vicina e che le scelte economiche affrontate da Sergio Marchionne stanno dando i loro frutti.

    La maggior parte delle assunzioni saranno per lo stabilimento di Melfi dove sono appunto previste 600 nuove maestranze che verranno assegnate alla produzione di Fiat 500X e Jeep Renegade: 250 di queste entro fine giugno, con l’obiettivo di portare la capacità produttiva dello stabilimento a quota 1200 vetture al giorno. Altri 200 verranno collocati allo stabilimento Sevel di Atessa (CH), sede della produzione del Fiat Ducato. Nuovi arrivi anche nello stabilimento di Verrone (BI) dove 170 addetti integreranno la catena di produzione delle trasmissioni. Infine altri 50 nello stabilimento di Cassino (FR) dove verranno prodotte le nuove Alfa Romeo e 50 in quello di Termoli (CB) per aumentare la produzione dei motori di nuova generazione.

    Assieme alle nuove assunzioni ed alla stabilizzazione di 1500 contratti esistenti vi sarà anche il rientro dalla cassa integrazione e la fine dei contratti di solidarietà in tutti gli stabilimenti italiani del gruppo FCA entro il 2018. Positivo il mercato italiano che negli ultimi quattro mesi ha fatto registrare dati molto positivi: da gennaio ad aprile si parla di un aumento del volume di vendite del +16,2%, mentre a livello europeo si parla del +8,2%.

    356

    Salone di Parigi 2016

    ARTICOLI CORRELATI