NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Le 10 auto più costose al mondo, la classifica [FOTO]

Le 10 auto più costose al mondo, la classifica [FOTO]
da in Auto nuove, Classifiche auto, Curiosità Auto
Ultimo aggiornamento: Martedì 14/02/2017 11:24

    lamborghini veneno roadster (2)

    Parliamo delle auto più costose al mondo. Tra i “discorsi da bar” degli appassionati del mondo delle quattro ruote vi è anche quello di quale auto ci si comprerebbe se non si avesse un tetto di spesa. Ogni volta vengono fuori auto diverse, magari poco conosciute, ma tutte dal prezzo folle. Ma quali sono le 10 auto più costose? In questo articolo andiamo ad elencarvele una dopo l’altra di queste vetture vendute a cifre esorbitanti, alcune addirittura al prezzo di 5 o più appartamenti. E’ incredibile a che livello può arrivare il lusso e negli Emirati Arabi Uniti lo sanno bene: quello è infatti il luogo dove riscuotono maggior successo questi salotti a quattro ruote e le più affascinanti supercar. Ma andiamo ora a vederle e a sognare un pò partendo dalle “più economiche”.

    10 – Rolls Royce Phantom

    Al decimo posto della nostra classifica delle auto più costose c’è la Rolls Royce Phantom. Nonostante sia di proprietà della BMW, il Marchio inglese continua a sfornare modelli in pieno rispetto della sua tradizione. Lo stile è quello inconfondibile di sempre, mentre le finiture sono ai massimi livelli. La Phantom nella variante berlina è disponibile pure in allestimento EWB caratterizzato principalmente dal passo e dalla lunghezza complessiva di 6 metri e 9 centimetri. Sotto il cofano un possente 12 cilindri a V da 460 cavalli di potenza. Una curiosità: sul cofano è possibile appoggiare una moneta a motore acceso e questa resterà ferma immobile. Il prezzo? La versione EWB costa 498.000 euro, optional esclusi.

    9 – Porsche 918 Spyder

    Tra le auto più costose troviamo anche un capolavoro dell’ingegneria automobilistica firmato dal Costruttore di Stoccarda. Stiamo parlando della Porsche 918 Spyder! Supersportiva con la scocca in fibra di carbonio, questa vettura è spinta da una propulsione ibrida composta da un motore V8 a benzina collocato in posizione centrale posteriore e da due motori elettrici posizionati in entrambi gli assi. La potenza complessiva è di 887 cavalli mentre la coppia è addirittura pari a 1275 newtonmetro. L’accelerazione da 0 a 100 avviene in 2.6 secondi mentre la velocità massima raggiungibile è pari a 345 chilometri orari. Il rapporto peso potenza di 1.9 kg/cv assicura quindi prestazioni davvero elevate ma se si riesce ad andare piano consente consumi da utilitaria, merito dell’eccellente sistema ibrido: Porsche dichiara un consumo medio di 33.3 chilometri con un litro. La versione Weissach con fibra di carbonio ovunque ed isolamento acustico ridotto è venduta al prezzo di 866.626 euro.

    8 – McLaren P1

    La McLaren P1 demarca un forte carattere sportivo, anzi, per meglio dire “racing” da qualsiasi angolazione la si guardi: il posteriore è caratterizzato dalla presenza di un terminale di scarico dalle dimensioni quasi esagerate e dai fanali che da spenti non si vedono e si nascondono nella grande griglia per l’aerazione del motore. Propulsione ibrida anche per la supercar di Woking con una potenza massima di 916 cavalli ed una velocità di circa 370 chilo metri orari sarà venduta solamente in 375 esemplari al prezzo di 880.000 €.

    7 – Hennessey Venom GT

    Cosa succede se si prende il telaio di una Lotus Elise e vi si installa un possente V8? Il risultato è la Hennessey Venom GT: costruita negli USA, questa supercar ha la potenza di ben 1500 cavalli, erogata appunto da un motore V8 biturbo da ben 7 litri di cilindrata. Quello che lascia di stucco è la velocità massima: ben 459 chilometri orari! Prezzo di 960.000 €.

    6 – Pagani Huayra

    L’ultima creazione di Horacio Pagani ha un nome che rimanda al dio del vendo delle cordigliere andina: Huayra. Spinta da un V12 biturbo da 6 litri di cilindrata di derivazione AMG, questa supercar eroga la bellezza di 700 cavalli nella variante standard e 730 in quella hi-power ed una coppia massima rispettivamente di 1000 e 1100 newtonmetro. Il cambio è un sequenziale XTRAC a 7 rapporti ed è montato trasversalmente. Il telaio in monoscocca realizzato con una lega di carbonio e titanio permette di contenere il peso. Il prezzo è di 1.027.290 €.

    5 – Ferrari LaFerrari

    Il Cavallino Rampante stupisce ancora e questa volta lo fa con quella che Montezemolo ha definito “La Ferrari per eccellenza”. Stiamo parlando proprio de LaFerrari: il propulsore V12 da 790 cavalli abbinato ad un sistema Kers garantisce prestazioni eccellenti grazie alla potenza complessiva di 950 cavalli. I 200 chilometri orari vengono toccati infatti in meno di 7 secondi. I 499 esemplari prodotti sono già stati assegnati a clienti scelti. Il prezzo è di 1.050.000 €.

    4 – Koenigsegg Agera R

    Il pezzo forte della Koenigsegg è la Agera R, evoluzione ancora più estrema della Agera S. In posizione posteriore monta un V8 biturbo da 5 litri di cilindrata progettato e realizzato interamente dal Costruttore svedese. Alimentandolo con biofuel E85 la potenza ottenuta è di 1100 cavalli mentre la coppia è di 1000 newtonmetro. Il peso a secco è lo stesso di una berlina di segmento C: 1330 kg. La velocità massima dichiarata è di circa 440 chilometri orari. Il prezzo è di 1.200.000 €.

    3 – Bugatti Veyron 16.4 Grand Sport Vitesse

    La prima auto stradale a superare la potenza di 1000 cavalli è stata la Bugatti Veyron e fin’ora l’abbiamo vista in una moltitudine di varianti diverse ma a quanto pare rimarrà senza erede. La Bugatti Veyron Grand Sport Vitesse ha fatto il suo debutto all’edizione 2013 del Salone Internazionale dell’Auto di Shanghai ed è stata realizzata solamente in 8 esemplari. In posizione posteriore lo stesso propulsore delle altre versioni, ossia un W16 quadriturbo da 8 litri di cilindrata e 1200 cavalli. La velocità massima è limitata elettronicamente a 408 chilometri orari. Il prezzo è di 2.000.000 €.

    2 – W Motors Lykan Hypersport

    Al secondo posto una vettura di un Costruttore libanese sconosciuto alla maggior parte degli appassionati di auto. Stiamo parlando della W Motors Lykan Hypersport che si distingue dalle altre supercar per particolari curiosi e davvero di fino. Un esempio lo sono i diamanti collocati all’interno dei gruppi ottici anteriori, oppure gli inserti in oro sui sedili ed ancora il display olografico. Il motore è di derivazione Porsche ma è elaborato da Ruf. Si tratta di un boxer sei cilindri biturbo da 750 cavalli di potenza. E’ stata realizzata solamente in 7 esemplari e ad ogni acquirente è stato regalato un’esclusivo orologio dal valore di 200 mila euro. Prezzo di 2.720.000 €.

    1 – Lamborghini Veneno Roadster

    In prima posizione troviamo la Lamborghini Veneno Roadster. La variante coupé venne presentata al Salone Internazionale dell’Auto di Ginevra 2013 ma in quel momento non riscosse particolare successo poiché nella stessa edizione furono svelate anche LaFerrari e la McLaren P1. La scoperta venne invece presentata verso fine 2013 nella Nave Cavour, ormeggiata nei pressi di Dubai. Prodotta in 9 esemplari al prezzo di 3.600.000 euro l’uno.

    1193

    PIÙ POPOLARI