Motor Show Bologna 2016

Le 10 auto più vendute in Italia nel 2016: la classifica [FOTO]

Le 10 auto più vendute in Italia nel 2016: la classifica [FOTO]
da in Auto 2016, Auto nuove, Classifiche auto, Mercato Auto
Ultimo aggiornamento: Venerdì 18/11/2016 16:37

    In un mercato italiano storicamente dominato dalle utilitarie, tra le 10 auto più vendute in Italia nel 2016 non mancano le eccezioni, con inserimenti interessanti da parte di tre modelli “alternativi”. La pattuglia delle “straniere” è ben rappresentata occupando le posizioni nella seconda metà di graduatoria. Vediamo quali sono state le dieci auto preferite dagli italiani nei primi nove mesi del 2016.

    10. Ford Fiesta

    Resiste tra le auto più vendute in Italia, nonostante un’anzianità di progetto che inizia a farsi sentire. Ford Fiesta è stata aggiornata nel design del frontale, così come nelle dotazioni multimediali. Il motore Ecoboost turbo mille è affiancato dalla versione aspirata: il primo è da preferire. Tra i diesel, l’alternativa più piccola è l’1.5 Tdci da 75 cavalli. In 3 metri e 97 assicura 320 litri di capacità nel bagagliaio e uno stile sportivo con la carrozzeria 3 porte. Ha convinto 40 mila italiani a sceglierla lo scorso anno, a settembre vende 3.800 esemplari, nel complessivo dei 9 mesi è decima, con 33.700 immatricolazioni.

    9. Volkswagen Polo

    Il primo semestre ha visto chiudere al 10mo posto la Volkswagen Polo, l’utilitaria tedesca. Un aggiornamento ai motori – con nuove cilindrate turbo – e dispositivi di sicurezza migliorati, vanno ad sposarsi con una carrozzeria rimasta in gran parte invariata, fatta eccezione per alcuni tocchi sul frontale che la rendono più vicina alla Golf. Non manca la prestazionale GTI, con un turbo benzina 1.8 litri da ben 192 cavalli. In tutto il 2015 ha segnato 36 mila unità vendute, da gennaio a settembre realizza 34.200 immatricolazioni, 4.500 nell’ultimo mese.

    8. Fiat Punto

    A gennaio si era registrato un evento storico: Fiat Punto non era tra le 10 auto più vendute in Italia. Rientrata ai margini della top ten a febbraio, con 3.800 esemplari immatricolati si era confermata anche a marzo. Da inizio anno è l’ottava auto più venduta con 35.400 unità vendute, anche se nel mese di settembre non è nella top ten delle più vendute, scalzata da Toyota Yaris, con 3.300 esemplari. Modello molto datato, si attende la sostituzione. Da qualche mese non c’è più nemmeno la versione turbodiesel, perché i costi di adeguamento alla normativa Euro 6 rendevano svantaggioso l’investimento. Solo benzina aspirati, 1.2 litri e bifuel a gpl o metano, in entrambi i casi con propulsore 1.4 litri da 77 cavalli. Poca coppia, pochi cavalli, prestazioni modeste. Difficile trovare ragioni valide per continuare a preferirla ad altre utilitarie. Nemmeno un prezzo molto vantaggioso sembra essere ormai un dettaglio vincente. Il listino ufficiale è compreso tra i 14.000 e i 18.000 euro, chiaramente con forti promozioni sempre in atto.

    7. Fiat 500X

    Fiat 500X è la settima auto più venduta, con 3.500 immatricolazioni a settembre. Nel primo quadrimestre 2016 era ai piedi del podio con 18.951 consegne. Da gennaio a settembre ne sono state vendute 36.000. Le alternative sono per tutte le tasche e i gusti: si parte dai 17.600 euro della versione base con motore aspirato 1.6 litri, fino a toccare i 31.050 euro del 2 litri turbodiesel Multijet integrale 140 cavalli, con il cambio automatico 9 marce. Stile piacevole per il suv urbano, lungo 4 metri e 25 centimetri, proposto anche in versione Cross, più personalizzata con protezioni sulla carrozzeria e trazione integrale. Lo spazio a bordo è sufficiente, il bagagliaio offre 350 litri e l’abitabilità per quattro persone è ottima. Interessanti le alternative turbo benzina 1.4 litri da 140 cavalli e Multijet 1.6 litri 120 cavalli, con il 170 cavalli MultiAir 1.4 a costituire il top di gamma per potenza. Nel 2015 sono state vendute in totale oltre 32 mila Fiat 500X.

    6. Volkswagen Golf

    E’ l’unica auto di segmento C a primeggiare nella top ten dei modelli più venduti. La nuova generazione beneficia di una corposa diminuzione di peso, motori moderni, tutti turbocompressi e con le alternative a metano Tgi particolarmente interessanti per i prezzi contenuti (allineati ai pari potenza diesel) e i consumi ridotti. Fiat a parte, solo Peugeot e Volkswagen possono vantare due prodotti tra le 10 auto più vendute. Le vendite messe a segno sono nel 2015 sono state 44.436. Quinta auto più venduta nel quadrimestre, con 18.858 consegne, arretra sesta dopo otto mesi e si stabilizza sui 9 mesi: 37.000 esemplari venduti, di cui 3.700 nell’ultimo mese.

    5. Renault Clio

    In continua rimonta dal momento del lancio, Renault Clio convince per il design dinamico, nonostante la configurazione cinque porte, unica disponibile insieme alla variante station wagon. Il turbo benzina da 0.9 litri è interessante per il rapporto tra consumi e coppia disponibile, mentre le alternative diesel dCi 1.5, pur se datate, contengono i consumi al minimo. I più scalmanati avranno l’alternativa della RS 200 Edc con 200 cavalli a disposizione. Per la segmento B transalpina il consenso di 43 mila italiani nel 2015, ovvero settima auto più venduta a dicembre dell’anno scorso, per ripartire poi di slancio e iniziare il 2016 in quinta posizione. Si conferma oggi: 38.000 esemplari venduti, di cui 3.300 ad agosto.

    4. Fiat 500

    Inossidabile. Pensare a un restyling della 500 è qualcosa di molto complesso, perché il rischio di evolvere linee così riuscite è grande. E’ arrivato lo scorso anno e sta dando i suoi frutti già dalla seconda metà del 2015. Insieme a Ypsilon e Panda sfrutta lo stesso pianale, stessi motori ma dimensioni ridotte, con 3 metri e 55 centimetri. Il bagagliaio è piccolo, sufficiente per le esigenze quotidiane della spesa al supermercato, niente di più. Tra gennaio e dicembre 2015 ha realizzato una performance di vendita pari a 44.166 auto consegnate. Dopo quattro mesi del 2016 era la terza auto più venduta, con 21.191 mila unità, perde una posizione a fine semestre e si stabilizza nel periodo di riferimento gennaio-settembre: 39.000 immatricolazioni, 4.100 messe a segno nell’ultimo mese.

    3. Fiat 500L

    E’ stato il modello che ha fatto fare il boom a Fiat in un segmento di mercato lasciato scoperto dalla Idea. Ha rimpiazzato in un colpo solo quest’ultima e la Multipla, proponendosi con misure un po’ più grandi di un’utilitaria ma meno di una berlina compatta. Disponibile in versione cinque e sette posti, propone anche la Trekking, modello che prova a suggerire forme da crossover nonostante la carrozzeria Mpv. E’ stata la quarta auto più amata dagli italiani lo scorso anno, scelta per 49 mila volte. La performance l’ha vista arretrare sesta nel quadrimestre, con 18.592 vetture immatricolate, poi il recupero. A settembre, vendute 4.800 unità, che portano il totale a 42.300 da inizio anno.

    2. Lancia Ypsilon

    Con un marchio, quello Lancia, tramontato, la Ypsilon continua a raccogliere consensi e fa brand da sola. Gli interni curati e l’ampia scelta di motorizzazioni (benzina, diesel, bifuel) sono tra le carte vincenti. Il pianale è quello della nuova Panda e le dimensioni da citycar cresciuta, visti i 3 metri e 84 centimetri. Il listino è importante, ma non mancano le continue campagne promozionali, che l’hanno agevolata nel balzare sul podio nel 2015 e, adesso, imporsi come seconda auto preferita in italia. Per la Ypsilon, 55 mila immatricolazioni lo scorso anno, nel 2016 riparte con 26.394 auto vendute tra gennaio ed aprile. I primo 9 mesi vedono 51.500 esemplari consegnati, 5.300 nell’ultimo mese. Pur avendo maturato un risultato nei crash-test EuroNCAP mediocre, viaggia forte sul mercato.

    1. Fiat Panda

    Altro che specie in via d’estinzione. Fiat Panda è in assoluto l’auto più venduta in Italia, e non solo nel 2015. Mantiene il ruolo di recordman di vendite da anni ormai. L’ultima generazione si è ingentilita nel look ed è migliorata notevolmente nella qualità dei materiali a bordo. Motori per tutti i gusti, dai benzina aspirati ai turbo, dal diesel alle bifuel, senza dimenticare la variante Trekking e l’arrampicatrice Panda 4×4. In 3 metri e 65 centimetri non manca praticamente nulla e anche il bagagliaio ha una capacità dignitosa in rapporto alle dimensioni: 225 litri. E’ la regina del mercato, stacca nettamente qualunque altro modello, basti pensare che doppia di gran lunga la Ypsilon. Lo scorso anno ne sono state vendute 126 mila, a giugno, invece, 11.600 nuove Panda su strada. Prosegue positivamente dopo l’estate, portando a 111.100 esemplari venduti il conto da gennaio a settembre.

    1425

    Motor Show Bologna 2016

    ARTICOLI CORRELATI