Salone di Parigi 2016

Le 5 Auto a GPL più convenienti ed economiche, la classifica [FOTO e VIDEO]

Le 5 Auto a GPL più convenienti ed economiche, la classifica [FOTO e VIDEO]
da in Auto 2014, Auto GPL, Auto nuove, Classifiche auto, Video Auto
Ultimo aggiornamento: Venerdì 02/10/2015 12:45

    In questo speciale faremo una classifica per aiutare coloro che hanno intenzione di comprare un’auto a GPL , dal consumo ridotto e dal prezzo non elevato. Prima di introdurre la classifica delle vetture più convenienti a Gpl, spieghiamo di che cosa si tratta l’auto a Gpl. Le automobili a Gpl sono quei veicoli che rientrano nella categorie dei “bi-fuel“, ovvero quelli che hanno la possibilità di funzionare con due tipi di alimentazione, quindi benzina e Gpl. Il Gpl sarebbe l’abbreviazione di Gas-propano-liquido, ed è appunto una miscela di idrocarburi derivanti dal petrolio, in cui l’ingrediente principale è il propano, ovviamente in stato liquido.

    Vantaggi della tecnologia a Gpl

    Il primo vantaggio che si può notare è il costo del rifornimento. Infatti il prezzo per il Gpl è decisamente inferiore a quello di qualsiasi altro carburante che sia benzina, gasolio e addirittura del metano, il Gpl risulta il più economico sul mercato. Le automobili a GPL sono mezzi di trasporto dal mantenimento per chilometro molto conveniente, anche perché si può arrivare ad avere un’autonomia corrispondente alla metà di un analogo modello alimentato esclusivamente a benzina. Questi veicoli sono una soluzione davvero interessante anche per chi viaggia tanto e fa molti chilometri, ma vuole risparmiare sul costo dei carburanti e non solo.

    Un secondo vantaggio lo avremo per quei guidatori che sono attenti all’impatto ambientale, infatti questa tipologia di automobile è tra le più sensibili alle tematiche verdi e alla salvaguardia del Pianeta. Queste vetture sono ecologiche, in quanto nella creazione di questo carburante vengono separati dal petrolio sia il piombo che il benzene, che rientrano tra le sostanze più inquinanti e nocive che sono invece presenti negli altri carburanti di origine fossile. E’ stimato inoltre che i veicoli di questo tipo emettano tra il 20% e il 30% in meno di polveri sottili (PM10) e il 50% di anidride carbonica (CO2) rispetto ai corrispettivi veicoli alimentati unicamente a benzina.

    I veicoli a GPL beneficiano in alcune province italiane della riduzione dell’IPT, l’Imposta Provinciale di Trascrizione che si paga al momento dell’immatricolazione, e dell’importo del bollo auto.

    Svantaggi della tecnologia a Gpl

    Il primo è la resa chilometrica, infatti come detto, con un litro di gas propano liquido si percorre circa il 1/4 di strada in meno di quanta se ne percorre con un litro di benzina. Il secondo dato negativo che si può riscontrare è quello delle prestazioni, infatti un veicolo alimentano a Gpl fa registrare un decadimento delle performance costante e consistente rispetto ad un’automobile di pari massa e cilindrata, e questo si nota specialmente nell’accelerazione, che risulta davvero mortificata.

    Un’altro punto negativo è importante è quello della manutenzione di questi impianti Gpl (specie se si ha la bombola a bordo), infatti può capitare molto spesso che ci siano delle fuoriuscite pericolose, in quanto la natura del Gpl ha una densità superiore a quella dell’aria, e il gas fuoriuscito non si disperderebbe nell’aria ma andrebbe a formare delle “sacche” che, potrebbero portare a un forte rischio di incendi. Per questo motivo è impossibile per un possessore di auto a Gpl sostare in un parcheggio sotterraneo. Almeno fino al 03 Dicembre 2002 con l’entrata in vigore del Decreto 22 novembre 2002 del Ministero dell’Interno, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.283 del 3 dicembre 2002, gli autoveicoli a GPL che montano un impianto dotato di sicurezza conforme al regolamento ECE/ONU 67-01, possono parcheggiare al primo piano interrato delle autorimesse, anche se organizzate su più piani interrati.

    Hyundai i10 GPL

    Ultimo posto della nostra classifica per la Hyundai i10, citycar coreana che negli ultimi anni ha saputo farsi ben apprezzare anche dalla più scettica clientela italiana. Con gli allestimenti in opzione si può personalizzare per soddisfare tutte le esigenze, in più per chi cerca il risparmio del GPL è proposta con il motore 1.0 da 67 cavalli, il tutto ad un prezzo base che parte da 13.250 euro.

    Kia Picanto GPL

    Quarto posto della nostra classifica per la Kia Picanto, la piccola del brand coreano affine a Hyundai. La citycar viene proposta con un motore da un litro e potente di 67 cavalli, sufficienti a soddisfare tutte le esigenze cittadine e qualche uscita fuori porta, ma sfrutta l’alimentazione GPL per abbattere i costi di esercizio. Prezzi di acquisto che parte da 13.000 euro.

    3. Fiat Panda Easy Power

    La Fiat propone un modello assolutamente economico e interessante della sua vecchia best-seller la Fiat Panda, uscita nel 2012, adesso sul mercato con l’etichetta di Fiat Panda Easy Power. L’utilitaria del Lingotto è una Bi-Fuel alimentata a benzina e chiaramente a Gpl. Molto pratica e funzionale, la Panda con motore 1.2 litri da 69 cavalli registra livelli di CO2 pari a 107 g/Km per un consumo nel ciclo combinato di 6,6 litri ogni 100 km percorsi, dati assolutamente in linea con il risparmio e con un impatto decisamente eco sostenibile. L’autonomia di questa vettura è il pezzo forte infatti dispone di un serbatoio da 30,5 litri, che raggiunge un risultato notevole in quanto in ciclo combinato è possibile avere a disposizione con un pieno di Gpl 350 chilometri di autonomia che passano ad oltre 1.300 se si converte all’alimentazione a benzina. Per avere questa cinque porte torinese di devono sborsare 12.950 euro.

    2. Chevrolet Spark 1.0 Gpl Ecologic

    Al secondo posto si posiziona la Chevrolet Spark che propone la sua utilitaria alimentata a Gpl ad un prezzo di 11.474 Euro in un allestimento che, seppur “base” ha di serie sei airbag, climatizzatore e radio CD MP3, con dieci anni di assicurazione furto e incendio. La versione è la Spark 1.0 da 68 cavalli in allestimento LS. L’aspetto esterno è compatto, ma il suo abitacolo è così spazioso da ospitare comodamente 5 adulti. Grazie all’alta qualità e ai dettagli del design ben pensati, la Spark è una 5 porte sicura, confortevole e pratica. Struttura e finiture di alta qualità per la sua categoria.

    1. Dacia Sandero

    Al primo posto tra le auto a Gpl più economiche e convenienti c’è sicuramente la Dacia Sandero, la compatta rumena del gruppo Renault. E’ il miglior compromesso tra prezzo, prestazioni, confort e abitabilità infatti potrebbe tranquillamente risiedere nel gruppo C. La versione Gpl della Dacia è il 0.9 litri da 90 cavalli, totalmente eco sostenibile con una riduzione delle emissioni di CO2, senza intaccare minimamente la potenza del motore, che rimane brillante ad ogni regime. Le dimensioni generose sono davvero il punto chiave di questa vettura, specie nell’ampio bagagliaio da 320 litri di capienza massima, che possono arrivare a 1200 grazie ai sedili posteriori completamente ribaltabili. Il prezzo per questa cinque porte di Dacia è di 9.500 euro.

    Fuori classifica: Alfa Romeo Giulietta

    Fuori dalla classifica delle più economiche c’è l’Alfa Romeo Giulietta, ma che merita una citazione in quanto abbina la motorizzazione Turbo all’alimentazione a Gpl, ed è fatta per chi vuole risparmiare ma non rinuncia a delle prestazioni significative, infatti i 120 cavalli di potenza sviluppano 206 Nm, che raggiungono la velocità massima di 195 km/h. Il sistema Alfa Romeo D.N.A. consente di adattare la personalità della vettura alle esigenze del guidatore, scegliendo tra tre modalità di guida (sportiva Dynamic, Normal, All Weather per ogni condizione climitica); il sistema Start&Stop rappresenta un ulteriore elemento di risparmio e riduzione dei consumi, spegnendo il motore quando non necessario. A Maggio 2014 è proposta con uno sconto di 5.000 Euro con motore 1.4 TB Turbo/GPL da 120 cavalli di potenza e questo prezzo di 19.450 Euro in allestimento Progression è disponibile fino al termine del mese. Il finanziamento prevede TAN Zero e TAEG all’1,50%.

    Lancia Ypsilon Ecochic Gpl

    Anche la Citycar di Lancia non rientra nella speciale classifica delle auto più economiche sul mercato, ma senz’altro merita una nota in quanto è una delle più cool e interessanti vetture che si possono acquistare. La carrozzeria a cinque porte è caratterizzata dal frontale con presa d’aria a scudo. Anche gli interni sono accoglienti e spaziosi, ideali per quattro persone, grazie a una posizione guida migliorata; i sedili posteriori sono ribaltabili in caso di necessità di ulteriore spazio, così da raggiungere, insieme al bagagliaio, un volume massimo di 792 litri. Il motore è il 1.2 ecochic da 69 cavalli di potenza e la velocità massima di 163 chilometri orari. Il serbatoio con capienza da 30,5 litri offre un’autonomia media di ben 300 km. L’offerta Lancia parte da 11.900 Euro con i 2.700 Euro di eco incentivi. Nell’allestimento Elefantino la vettura offre di serie anche il climatizzatore manuale e radio.

    Volkswagen Golf

    Un’altra vettura che merita l’attenzione è la Volkswagen Golf, infatti per chi è fan del marchio e di questo modello potrà scegliere proprio questa berlina con la doppia alimentazione benzina e Gpl. Il motore è un quattro cilindri da 1,6 litri e da 98 cavalli. La velocità massima, raggiunta con grande fluidità, è di 181 km/h a fronte di un consumo nel ciclo combinato di 9,8 litri ogni 100 chilometri percorsi. Le emissioni sono di 149 g/km di CO2. Ad osservarla bene, la Volkswagen Golf a GPL presenta un design dinamico ed elegante, ricco di elementi funzionali e utili, risultando decisamente bella. Il prezzo per portarla a casa è di 24.200 euro. In Casa Volkswagen gode di promozioni per questo Maggio 2014 anche il piccolo monovolume compatto Golf Plus fino a fine mese con uno sconto di 1.800 Euro che porta quindi ad avere le chiavi in mano con 24.900 Euro.

    1718

    Salone di Parigi 2016

    ARTICOLI CORRELATI