Le auto storiche possono non accendere i fari di giorno fuori dai centri urbani e… non solo!

Le auto storiche possono non accendere i fari di giorno fuori dai centri urbani e… non solo!
da in Auto d'epoca, ASI
Ultimo aggiornamento:

    Una norma che non tutti conoscono e che riguarda i veicoli storici e da collezione, fa parte di quelle disposizioni che contemplano anche norme e decreti di cui all’art. 60 del Codice della Strada e al Disegno di Legge n. 1122 del 10/2006 e che decreta che, tali veicoli, non hanno l’obbligo di tenere i fari accesi, di giorno, fuori dai centri abitati, previsto anche dall’art. 152 del Codice della Strada.

    Una norma strana questa che però ha la sua ragione d’essere; lo si legge anche dal primo comma che parte dalla osservazione che le auto d’epoca, proprio per la vetustà dei loro impianti elettrici, potrebbero non essere adeguate a mantenere attivo l’impianto d’illuminazione come avviene sulle auto moderne.

    Ma cosa s’intende per veicolo storico
    Si intende per auto storica quella vettura che ha un’età superiore ai 25 anni o, per quelli che hanno un’età di 20 anni, abbiano una potenza non superiore ai 50 chilowatt. Tali veicoli dovranno essere revisionati ogni 4 anni e durante il controllo, non si verifica la qualità dei gas di scarico; per constatare che trattasi di veicoli storici, gli stessi dovranno riportare una targhetta identificativa riportante la lettera “H” ben visibile.

    Le auto storiche non soggiacciono al pagamento della tassa di possesso, ma se ancora adibiti ad uso professionale, saranno esonerati da detta tassa a partire dal trentesimo anno dalla prima immatricolazione, il registro che comprende tali auto è l’ASI e l’ FMI per le moto.

    Tuttavia se un veicolo storico venga ancora utilizzato per circolare pagherà una tassa di 25,82 euro, per le auto e di 10,33 euro per le moto così come, in caso di compravendita, le spese per il passaggio di proprietà saranno di 51,65 euro per le auto e di 25,82 euro per le moto.

    Eventuali altre notizie possono essere richieste a circoli ed Enti preposti per questo tipo di veicoli.

    317

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto d'epocaASI
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI