Motor Show Bologna 2016

Le migliori novità del Salone di Ginevra 2016 [FOTO]

Le migliori novità del Salone di Ginevra 2016 [FOTO]
da in Auto 2016, Auto nuove, Salone auto, Salone di Ginevra 2016
Ultimo aggiornamento: Martedì 15/03/2016 17:53

    Tra le centinaia di modelli di ogni dimensione, alimentazione, potenza e carrozzeria esposti al salone di Ginevra 2016 abbiamo estratto quelle che possono tranquillamente essere catalogate come le migliori novità. Auto, cioè, fra le più interessanti fra quelle che presto invaderanno i concessionari di tutta Europa. La scelta delle 10 novità più interessanti del salone di Ginevra è circoscritta alle auto normali di produzione. Quindi niente supercar o concept. Ordine alfabetico per marca.

    Indubbiamente la più attesa era lei e non solo dagli appassionati italiani. A Ginevra finalmente sono state mostrate le versioni normali dell’Alfa Romeo Giulia e dal 15 aprile si apriranno le prenotazioni, mentre a maggio arriveranno nei concessionari, dopo le varie vicissitudini che ne hanno ritardato il lancio. Le berline regolari sono belle quanto la Quadrifoglio. Si parte dalla motorizzazione diesel 2.2. Questo è il primo propulsore a gasolio che l’Alfa costruisce interamente in alluminio. Il Multijet avrà potenze da 150 e 180 cavalli con coppia rispettivamente di 380 e 450 Nm. Anche il motore 2.0 turbo a benzina è in alluminio. Per esso 200 cavalli e 330 Nm. Per entrambi i motori si può scegliere il cambio manuale a 6 marce o l’automatico ad 8 rapporti.

    La casa degli anelli si lancia nel settore dei Suv compatti: ecco quindi l’Audi Q2. Stesso passo della Q3 ma 20 centimetri in meno di lunghezza. Design ispirato alla sorellona Q7. Motori a TFSI turbo benzina 1.0, 1.4 e 2.0; diesel TDI 1.6 e 2.0. Potenze da 116 a 190 cavalli. Le versioni 2.0 dispongono anche della trazione integrale quattro. Dentro in evidenza l’Audi Virtual Cockpit e l’head-up display.

    E’ il primo appuntamento col pubblico per la nuova serie dell’originale modello d’ingresso della casa francese. La DS 3 è ovviamente anche cabrio. Nuove soluzioni di connettività, colori in esubero con 78 combinazioni cromatiche; motori aggiornati e più efficienti, nuovo cambio automatico EAT6. Un occhio di riguardo per la DS3 Performance, che monta il 1.6 THP turbo da 208 cavalli ed un aspetto cattivo.

    Chiamatela pure hatchback, se volete. Comunque con l’arrivo della versione a 5 porte (e della station wagon) la gamma della nuova Fiat Tipo si completa e diventa più interessante per gli attuali gusti del pubblico italiano. Il portellone e la coda tronca conferiscono chiaramente un aspetto più sportivo. Bagagliaio di capacità interessante a 440 litri. Dentro il sistema multimediale UConnect Live. Meccanica identica a quella della berlina tre volumi: motori diesel multijet 1.3 e 1.6 da 95 e 120 cavalli, poi benzina 1.4 Fire da 95 cavalli. C’è anche la doppia alimentazione con Gpl e 1.4 T-Jet da 120 cavalli.

    Il restyling della Ford Kuga presenta diverse novità. Da un punto di vista estetico ci sono alcune differenze ai gruppi ottici e alla mascherina. Dentro troviamo soprattutto il Sync 3, versione evoluta del sistema multimediale Ford. Ora supporta la replicazione smartphone. La frenata automatica d’emergenza arriva a 50 Km/h. Tra i motori, entra il 1.5 turbodiesel da 120 cavalli. Poi ci sono i 2.0 da 150 e 180 cavalli. Il 1.5 a benzina EcoBoost ha 120, 150 e 182 cavalli. Le versioni più potenti hanno anche la trazione integrale.

    Crossover compatto e ibrido. La Kia Niro si lancia nel settore della propulsione alternativa con prospettive interessanti. Tanto comfort e tanta praticità. Il motore a benzina 1.6 aspirato da 103 cavalli si abbina all’elettrico per un totale di 146 cavalli e consumi di 5,6 litri per 100 Km. Sofisticata gestione dell’energia in base ai dati del navigatore.

    Anche se ha esordito a Detroit, è una novità per l’Europa. Più grande, ancora più lussuosa, la nuova Mercedes Classe E è praticamente una piccola Classe S. In più una serie infinita di tecnologie avanzate, che puntano molto sull’automazione della guida. Il nuovo motore d’ingresso, il 2.0 turbodiesel della 220d in alluminio, ha 194 cavalli e segna consumi di 3,9 l/100 Km. All’estremo opposto, sulla E 350d, troviamo il V6 3.0 da 258 cavalli. Passando ai motori a benzina, troviamo il 2.0 turbo da 184 cavalli. Successivamente arriverà anche la versione ibrida plug-in.

    Giunta al restyling della prima generazione, la Peugeot 2008 strizza molto l’occhio ai Suv, dal punto di vista dell’aspetto. Sarà la vittoria alla Dakar. Le caratteristiche sportive sono accentuate dall’ingresso in gamma dell’allestimento GT Line. Motori a benzina 3 cilindri da 82 a 130 cavalli e turbodiesel a 4 cilindri da 75 a 120 cavalli. Le versioni più potenti dispongono anche del sistema Grip Control, efficacissimo in fuoristrada, abbinato a gomme Goodyear M+S.

    Ecco la versione station wagon dell’apprezzata media francese. Renault Mégane Sporter, questo è il suo nome. Migliora l’aerodinamica, lo stile è più moderno. Nell’allestimento GT poi si esprimono sensazioni sportiveggianti in ogni centimetro quadrato. Inoltre questa versione dispone anche del sistema 4Control, per migliorare la precisione di guida nei percorsi contorti. I motori a benzina della gamma partono dal 1.2 da 101 cavalli fino al 1.6 turbo da 205 cavalli; quest’ultimo dispone solo del cambio a doppia frizione. Per i diesel abbiamo il 1.5 da 110 cavalli e il 1.6 da 131 o 160 cavalli.

    Con la Seat Ateca la casa spagnola entra nel mondo dei Suv. Compattezza (4,35 metri di lunghezza), look accattivante, bagagliaio da 500 litri, molta tecnologia utile e cinque motorizzazioni. Per i benzina si parte dal 1.0 TSI da 113 cavalli, per salire al 1.4 da 148 cavalli. Poi abbiamo i diesel: 1.6 da 113 cavalli e 2.0 TDI in configurazioni da 148 e 187 cavalli. Optional trazione integrale e cambio a doppia frizione.

    1016

    Motor Show Bologna 2016

    ARTICOLI CORRELATI