NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Legambiente: nuovi criteri di scelta di un’auto

Legambiente: nuovi criteri di scelta di un’auto

Ed ecco allora l’esempio lampante offertoci da EcoTopTen di Legambiente che prevede uno strumento valido di informazione da offrire a chi si accinge ad acquistare una vettura e non solo, analoga scelta verrà operata in ambito ad altri prodotti di consumo, quali gli elettrodomestici, i televisori, i condizionatori

da in Blocco traffico, Mondo auto
Ultimo aggiornamento:

    Legambiente

    Fino a qualche tempo fa la scelta dell’auto, al di là di quei parametri soggettivi in ordine all’estetica, alle prestazioni e alle dimensioni, era orientata più sul prezzo che su altro. Oggi, crisi dell’auto a parte, la stessa scelta non è sempre del tutto scevra da altre valutazioni di ordine ambientale, parrebbe infatti che i consumatori siano oggi più attenti di un tempo rispetto a temi quali i consumi di cui è capace la vettura che ci si accinge ad acquistare e all’inquinamento della stessa, in ordine, ad esempio, alla quota di Co2 emessa.

    Questa tendenza che è poi prerogativa degli ultimi anni, è ben dimostrata dall’attenzione che gli stessi produttori hanno riposto all’ambiente per lo meno informando i consumatori sulle diverse emissioni dei diversi modelli sul mercato commercializzati, posto poi che quanto dicono le Case risponda sempre a verità…. La stessa attenzione che importanti realtà come Legambiente cavalchi l’intento di creare uno spartiacque fra modello e modello, in fatto di inquinanti emessi, è un’ulteriore prerogativa di questi ultimi tempi,

    Ed ecco allora l’esempio lampante offertoci da EcoTopTen di Legambiente che prevede uno strumento valido di informazione da offrire a chi si accinge ad acquistare una vettura e non solo, analoga scelta verrà operata in ambito ad altri prodotti di consumo, quali gli elettrodomestici, i televisori, i condizionatori.

    Secondo il programma di Legambiente si vogliono privilegiare quei modelli di auto, almeno per quanto ci riguarda, che secondo Legambiente sono meritevoli di essere considerati poco inquinanti ed ecologici, cui aggiungere una sorta di vera e proprie top ten dei modelli con le migliori prestazioni ambientali considerati per categoria (ad es. dalle mini alle monovolume per le automobili). Ogni graduatoria si basa sulla valutazione di centinaia di esemplari delle principali marche più venduti sul mercato italiano.

    Escluse da Legambiente le auto che emettano oltre 180 gr/km di Co2 all’interno di una classifica che non risente in alcun modo degli interessi del singolo produttore, dunque un’informazione davvero indipendente quella dell’importante Associazione ambientale il cui voto finale assegnato a ogni modello è calcolato tenendo conto di precisi indicatori di carattere ambientale e sanitario.

    Più alto è il punteggio, più il prodotto è preferibile dal punto di vista ambientale.

    Dunque dovremmo prepararci ad un’ulteriore valutazione d’acquisto di un’auto alla luce del punteggio ottenuto da Legamebiente…. Sicuramente si, ma dovremo tenere in considerazione un’altra costante prima di un qualsiasi acquisto di una vettura, ovvero, non esiste auto meno inquinante di quella non acquistata e, dunque, al momento dell’acquisto prima di ogni altra cosa dovremo considerare se ciò che compriamo sia per noi effettivamente utile o solo una risposta alla voglia di possedere ciò che alla fine, passato il primo momento, utilizzeremo poco o per nulla.

    524

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Blocco trafficoMondo auto
    PIÙ POPOLARI