Motor Show Bologna 2016

Lexus GS 2016, il restyling porta la versione 200t al Salone di Francoforte [FOTO]

Lexus GS 2016, il restyling porta la versione 200t al Salone di Francoforte [FOTO]
da in Anteprima auto, Anticipazioni Auto, Auto 2016, Auto nuove, Berline, Lexus, lexus GS, Restyling, Salone auto, Salone di Francoforte 2015
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 16/09/2015 12:52

    La casa giapponese ha concesso qualche trattamento di bellezza alla sua berlina Lexus GS, che si presenta in versione restyling al Salone di Francoforte 2015. La Lexus GS 2016 adotta il più recente family feeling della casa, quello che abbiamo già potuto apprezzare sulle ultime IS o NX. Infatti il frontale sembra quasi venire dal futuro, con gruppi ottici molto aggressivi e moderno, sdoppiati rispetto alle luci diurne a LED, che sembrano quasi incastonate come lame sotto all’ottica principale. Tutto il muso è dominato dalla grossa mascherina a clessidra, oramai marchio di fabbrica delle Lexus di ultima generazione, ma vengono anche introdotti i nuovi fari Bi-LED (per anabbaglianti e abbaglianti).

    Lo stile, grossomodo, si allinea a quello della GS-F vista ad inizio anno, la versione ad alte prestazioni della berlina di lusso Lexus. Il tutto è anche accompagnato dall’introduzione di nuove tinte per la carrozzeria (Matador Red Mica, Nightfall Mica e Ultrasonic Blue Mica 2.0), così come da cerchi in lega dal nuovo disegno, con misure da 18 o 19 pollici di diametro. Dentro, invece, guadagna una nuova selezione di finiture pregiate, tra cui possiamo citare modanature in legno tagliato a laser, o un paio di tipi di alluminio. Arrivano anche due nuovi colori per i sedili in pelle, Chateau e Noble Brown, mentre per la F Sport si aggiunge la possibilità di scegliere il colore Rioja Red. Sulla plancia, poi, cambia leggermente l’alloggiamento dell’orologio, mentre il sistema multimediale viene aggiornato. LEGGI ANCHE: Lexus GS F, l’ammiraglia affila gli artigli al Salone di Detroit 2015 [FOTO]

    La novità più importante in termini di motorizzazioni, però, è l’arrivo della nuova versione GS 200t, dotata di un nuovo turbo benzina 2.0 litri quattro cilindri in linea, accoppiato ad un cambio automatico ad otto marce. Questa unità è accreditata di una potenza massima di 245 cavalli e 350 Nm di coppia motrice, con la potenza che viene inviata alle sole ruote posteriori. Per questo modello la casa dichiara un consumo autostradale di 7,1 litri per 100 km. Salendo di livello troviamo la Lexus GS 350, mossa dal 3.5 litri V6 da 315 cavalli e 379 Nm di coppia, anche in questo caso abbinato al cambio automatico ad otto marce, ma con la possibilità di avere anche la trazione integrale come optional. Al top della gamma c’è l’ibrida Lexus GS 450 h Hybrid, che accoppia un 3.5 litri V6 a ciclo Atkinson con un motore elettrico, per un totale di 343 cavalli, mandati alle ruote posteriori tramite una trasmissione a variazione continua di tipo CVT. Questa versione vanta prestazioni di tutto rispetto, con un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 5,7 secondi. Dal punto di vista della sicurezza ci sono tutti i migliori sistemi per l’aiuto alla guida e la prevenzione degli incidenti: Pre-Collision System (PCS) con riconoscimento dei pedoni, Lane Departure Alert (LDA) con Steering Assist, Intelligent High Beam (IHB) e All-Speed Dynamic Radar Cruise Control. LEGGI ANCHE: Lexus NX: dimensioni e prezzo del SUV compatto Hybrid giapponese [FOTO]

    604

    Motor Show Bologna 2016

    ARTICOLI CORRELATI