Salone di Parigi 2016

Tutte le novita' presentate ed esposte al Salone di Parigi 2016. News, anticipazioni, anteprime, foto e video delle nuove auto esposte alle kermesse francese.

Lexus LF-FC Concept: il progetto per un’ammiraglia al Salone di Tokyo 2015 [FOTO]

Lexus LF-FC Concept: il progetto per un’ammiraglia al Salone di Tokyo 2015 [FOTO]

E' un'ammiraglia che gioca pesante su tantissimi fronti: tecnologia, motore, design e inediti materiali. E' il concept di Lexus per il Salone di Tokyo 2015

    Il marchio Lexus presenta al Salone di Tokyo 2015 un inedito progetto di stile, è una berlina o, meglio, l’ammiraglia per eccellenza secondo i canoni futuri del brand nipponico. Il nome del Concept è LF-FC ed ha tutte le carte in regola per esser la sostituta della Lexus LS attualmente in listino con prezzi che partono da 117.300 Euro.
    Si pensi che la tecnologia adoperata in questo prototipo ottimizza l’utilizzo della vettura specialmente nella sicurezza dei passeggeri in quanto viene riconosciuta una zona con un elevato traffico e viene proposta una strada alternativa ed inoltre viene supportata la visione di un mondo senza incidenti stradali.

    Tokuo Fukuichi, Presidente Internazionale di Lexus ha dichiarato a pochi giorni dall’apertura del Salone: “Lexus vuole sorprendere ed evocare emozioni con il suo design distintivo ed una tecnologia lungimirante. Per noi questo Concept che presentiamo è molto più di una macchina ed inoltre deve superare l’immaginazione convenzionale. La LF-FC Concept esprime la visione del nostro lusso progressista e l’high-tech di un futuro non troppo lontano“.

    Lo stile del design della LF-FC Concept, come possiamo vedere dalla galleria immagini, non si scosta poi di così tanto rispetto al family-feeling attualmente in corso per il marchio giapponese. C’è l’aggressività delle linee che accompagnano l’eleganza degli interni e vuole essere la vettura per eccellenza per i viaggi dalle lunghe percorrenze facendo accomodare i passeggeri nel pieno del comfort e dell’ergonomia. I gruppi ottici anteriori si presentano con una forma a “L” e risaltano dal paraurti anteriore, proprio come nell’attuale Lexus IS in gamma. Tanto all’anteriore quanto al posteriore il DRL non manca ed anche in questo caso i fanali sembrano appena incastrati nella carrozzeria. Come dicevamo, quest’ammiraglia non vuole far mancare l’animo sportivo tant’è che infatti se la guardiamo di lato vediamo come il tetto scenda quasi come in una “Sportback” (come si direbbe in Casa Audi), è quindi una sorta di quattro porte coupé. Esteticamente, infine, non possono non balzare all’occhio i grandi cerchi in alluminio da 21 pollici caratterizzati da fibra di carbonio rinforzata in plastica: un elemento questo che aggiunge personalità e stile alla vettura esposta a Tokyo.

    Uno sguardo ora va agli interni. Come d’obbligo, in un’ammiraglia l’ambiente non può che esser dei migliori sotto tutti i punti di vista con tantissimo spazio a bordo, comfort a non finire ed ergonomia per un’auto pensata per i viaggi dalle lunghe percorrenze. La funzionalità della LF-FC Concept è data da tanta tecnologia a disposizione del conducente e degli occupanti con tante tracce futuristiche. Se i sedili anteriori sembrano quasi fluttuare, quelli posteriori sono stati progettati per chi ama viaggiare ultracomodo, parliamo infatti di sedili reclinabili, spazio per le ginocchia da quello anteriore, funzioni di riscaldamento e massaggio e ancora spazio sopra la testa per quanto il tetto scenda quasi da coupé. Il materiale adoperato per il rivestimento di selleria, pannelli porta e cruscotto è l’anilina: un materiale di altissima qualità che debutta come rivestimento di una vettura e di conseguenza va a dare un grande tocco di lusso per gli interni stessi.

    La coppia motrice del Concept LF-FC è data da un sistema di alimentazione a celle a combustibile ad alto rendimento che trasmette la trazione all’asse posteriore ed invia potenza, inoltre, anche a due motorini collocati sulle due ruote anteriori per una formula “all-wheel-drive”. Ecco quindi che tutto questo comporta ad una maggiore coppia ad entrambi gli assi, una gestione dinamica e logicamente una maggior stabilità su strada.

    610