Lexus LF-X a Ginevra, ma non è la sola

Lexus LF-X a Ginevra, ma non è la sola

    Lexus LFX

    Continua l’ascesa di Lexus nel panorama delle auto anche ibride presentate pure a Ginevra, adesso è la volta della RX330.

    A questa che si profila essere una vettura di dimensioni notevole, dovrebbe anche abbinarsi lo stesso modello, probabilmente contrassegnato da altra sigla che non sarà la stessa RX330 ma più piccola di quest’ultima, cui dovrebbe affiancarsi un modernissimo ibrido il cui nome, però, non è stato ancora deciso.

    La indiscrezioni sono tante, ma una vettura che potrebbe comparire per prima dovrebbe essere una concept car contrassegnata dalla sigla LF-X e che potrebbe essere contraddistinta dal fatto di avere a disposizione sette posti a sedere, un qualcosa del genere era stato presentato nel 2003 a Detroit. Tale auto sfrutterà il pianale che è già della GS berlina e si collocherebbe, in ordine di tempo, quasi parallela alla GX Suv.

    Diversi i concorrenti da fronteggiare, che vanno da BMW a Mercedes, senza dimenticare l’Audi Q5.

    Infine, come anticipato, dovendo completare la gamma di modelli che la Lexus intenderà lanciare sul mercato, non dimentichiamo il suo ibrido, che parrebbe simile a Toyota Prius, ma di questo veicolo ibrido si conosce quasi nulla; il lavoro della Casa costruttrice, come si può osservare, è volto al rilancio del marchio con la scelta di sempre più modelli nuovi, cui non mancheranno versioni sportive e coupè.

    Staremo a vedere anche come si collocherà Lexus nell’ambito dei prezzi e delle date di commercializzazione di queste vetture, in un panorama, come quello automobilistico, contrassegnato dall’avvento di sempre nuovi marchi provenienti anche dalla parti più disparate del pianeta.

    328

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Audi Q5Auto nuoveBmwConcept CarLexus RXMercedesToyota Prius
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI