Lexus LFA Nurburgring Edition: prime foto e indiscrezioni

Con la Lexus LFA Nurburgring Edition la casa giapponese presenta una versione dalle caratteristiche ancora più esclusive del suo celebre bolide; alleggerita e con un profilo più affilato questa special anticipa la versione da gara che prenderà parte alla prossima 24 Ore del Nurburgring

da , il

    Lexus LFA Nurburgring Edition: prime foto e indiscrezioni

    La Lexus LFA è divenuta fin da subito una delle automobili sportive più ambite del pianeta, vuoi per l’esiguo numero di esemplari che ne verranno costruiti, vuoi per l’attesa protrattasi per anni ed anche per gli eccezionali contenuti tecnologici e le prestazioni superlative. Se in tanti sbavano già per la versione “standard” ( e ci vuole un bel coraggio a definirla standard) immaginiamo scene di delirio al cospetto della LFA Nurburgring Edition, una versione praticamente “prontopista” dell’ambito bolide giapponese e che verrà prodotta in una serie davvero ridotta di esemplari.

    Il nome di questa “special” è ovviamente ispirato al celebre Inferno Verde, lo storico circuito tedesco sul quale la belva Lexus ha già corso lo scorso anno la 24 Ore con il team Gazoo Racing.

    Saltano subito all’occhio le modifiche estetiche della Nurburgring Edition rispetto la LFA che conosciamo; spicca al posteriore la grande ala aerodinamica fissa, così come è impossibile non notare il nuovo profilo del front lip.

    Dai primi rumors su questa splendida sportiva, apprendiamo che la “Ring” è stata sottoposta ad una curetta dimagrante che le ha fatto perdere del peso in favore di reattività e maneggevolezza; ne è stato rivisto anche l’assetto, dalle poche immagini disponibili sembra proprio che si stata ridotta ulteriormente l’altezza da terra.

    Adeguati al nuovo look, ed ad un eventuale utilizzo in pista della LFA i cerchi in lega leggera e le copertura dalla spalla ridottissima;

    Di eventuali ritocchi previsti per il raffinato V10 da 4.8 litri non è stata ancora fatta menzione, ma si è accennato ad un terminale di scarico con caratteristiche meno “urbane” rispetto a quello di serie; modifica che regalerebbe una decina di cavalli in più.

    Sperando di non dovere attendere un altro decennio per avere informazioni definitive sulla LFA Nurburgring Edition (sempre che rimanga questa denominazione), vi invitiamo ad ammirare le poche foto diffuse dalla casa.