Motor Show Bologna 2016

Lotus Elise compie vent’anni: la storia dei modelli [FOTO]

Lotus Elise compie vent’anni: la storia dei modelli [FOTO]
da in Anteprima auto, Anticipazioni Auto, Auto 2015, Auto nuove, Auto sportive, Lotus, Lotus Elise
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 25/03/2015 15:15

    Lotus Elise 20th Anniversary

    Tutti gli appassionati di auto che si rispettino conoscono la grande fama della Lotus Elise, piccola sportiva che fa della leggerezza fattore fondamentale: tutto ciò che non è superfluo non esiste a bordo della due posti Made in England. Per festeggiare il ventesimo compleanno, Lotus ha realizzato la serie speciale Elise 20th Anniversary Edition. Era infatti il 1995 quando al Salone dell’Auto di Francoforte fece il debutto questo modello che fa tutt’ora innamorare appassionati da tutto il mondo. Andiamo a riscoprire uno per volta le versioni più importanti che sono state realizzate durante questi anni.

    Lotus Elise S1
    Lotus Elise S1

    Il primo modello fu la Lotus Elise S1, nome in codice M111. Sviluppata per volere di Romano Artioli, fin da subito piacque moltissimo a pubblico ed addetti ai lavori e riportò il marchio d’Oltremanica a “nuova vita”. Il telaio a forma di vasca realizzato in alluminio consentiva di contenere molto il peso, in posizione centrale posteriore trovava posto un’economo ed affidabile motore quattro cilindri Rover da 1.8 litri e 120 cavalli che consentiva prestazioni molto interessanti a fronte di ridotti costi di gestione. Dotazione essenziale: tetto in tela, niente climatizzatore e servofreno, musica per le orecchie degli appassionati. Le consegne iniziarono nell’agosto del 1996 ed i tempi per averne una furono molto lunghi inizialmente: davvero tanti gli ordini raccolti subito dopo l’anteprima mondiale all’evento di Francoforte.

    Lotus Elise 111S
    Lotus Elise 111S

    Piace molto in tutto il mondo la Lotus Elise ma son sempre più gli appassionati che richiedono una versione con maggiore potenza. Per questo motivo nel 1999 fa il suo debutto la 111S accreditata di una potenza di 145 cavalli, erogati dal propulsore Rover dotato di fasatura variabile VVC: il propulsore era lo stesso della MG F. Questa versione si fregiava anche di uno specifico alettone posteriore, di cerchi in lega dal disegno inedito e di finiture diverse per l’abitacolo, da sempre amato per la sua essenzialità.

    Lotus Elise Type 49 e Type 79
    Lotus Elise Type 49

    Per festeggiare i successi nel mondo delle competizioni, nel 1999 vengono lanciate sul mercato le Type 49 e Type 79. Prodotte in edizione limitata, queste due versioni si caratterizzano per la livrea simile a quella delle Formula 1 più famose del Costruttore britannico. La Elise Type 49 si riconosceva per la colorazione con le tinte dello sponsor Gold Leaf mentre la Type 79 presentava la livrea John Player Special.

    Lotus Elise 160
    Lotus Elise 160

    Esclusivamente per la Gran Bretagna venne realizzata la Sport 135, serie limitata del 1998 che erogava 137 cavalli. E’ il 2000 quando arriva sul mercato la Elise 160 che poteva contare su di una potenza massima di 162 cavalli. Vennero realizzati anche alcuni esemplari con propulsore Rover VHPD (Very High Performance), denominati Sport 190 con la sigla che indica appunto la potenza erogata.

    Lotus Elise S2
    Lotus Elise S2

    I progettisti Lotus col tempo hanno ottenuto abbastanza esperienza per realizzare una seconda serie della Elise ancor più efficace e divertente da guidare: ecco che nel 2001 debutta la S2. Tante novità, tra queste numerose modifiche al telaio ed un design estetico inedito, al posteriore un nuovo estrattore aerodinamico. Rivisto anche l’assetto, ora più intuitivo. Il motore è un 1.8 Rover da 122 cavalli che diventano 135 nella version 135R e 160 nella 111S. Citiamo la Sport 190, edizione limitata realizzata in soli 33 esemplari e la Elise 99T del 2003 dedicata ai successi di Ayrton Senna e con la livrea della Formula 1 dell’epoca: carrozzeria in tinta Saffron Yellow e dettagli blu.

    Lotus Elise 111R
    Lotus Elise 111R

    Anno importante per Lotus il 2004, segna infatti la partnership con Toyota per la fornitura di motori (di gran lunga meglio di quelli di derivazione Rover), oltre che la nascita della Elise 111R. La nuova nata grazie al 1.8 con fasatura variabile della Casa giapponese, può contare su di una potenza di 192 cavalli ad 8.000 giri al minuto ed è facilitato nelle partenze scattanti dalla prima corta del nuovo cambio a sei marce. Con questo modello fa il suo debutto anche l’abs ed arrivano ritocchi alla carrozzeria ed all’abitacolo: sarà la prima versione ad essere esportata sul mercato a Stelle e Strisce.

    Lotus Elise R
    Lotus Elise R

    Nel 2006 arriva un leggero restyling denominato 111R che porta gruppi ottici posteriori in tecnologia led, una nuova centralina motore con acceleratore elettronico ed altri dettagli. Un anno dopo arriva la serie limitata 72D con livrea John Player Special in occasione dei 35 anni del successo nel mondiale di F1 di Emerson Fittipaldi.

    Lotus Elise S
    Lotus Elise S

    Nel 2007 arriva sul mercato la nuova variante entry level denominata Elise S che segna la fine dell’utilizzo di propulsori Rover sulla due posti della Casa di Hethel. In quest’occasione il 1.8 Toyota è privo della fasatura variabile, eroga 136 cavalli ed è abbinato ad un cambio a cinque marce: consumi ridotti e prestazioni inferiori alla R.

    Lotus Elise SC
    Lotus Elise SC

    Il grande successo ottenuto dai modelli sovralimentati della Exige convinse i progettisti a “pompare” anche la Elise. Nel 2008 nasce quindi la Elise SC sovralimentata mediante compressore volumetrico: la potenza arriva quindi a 222 cavalli. Lo spoiler posteriore, i nuovi cerchi in lega, il quadro strumenti inedito ed il controllo di trazione regolabile su più livelli completano l’allestimento.

    Lotus Elise SC Clark Type 25
    Lotus Elise SC Clark Type 25

    Sempre nel 2008 e su base Elise SC viene realizzata una serie limitata per i 40 anni dalla scomparsa del pilota Lotus Jim Clark, ecco la Type 25. La carrozzeria in livrea British Racing Green con striscia longitudinale gialla e portanumeri bianchi sulle portiere ricorda volutamente le Formula 1 degli anni ’60. La sigla Type 25 è proprio quella della Formula 1 del 1963 guidata da Clark. La dotazione è completata da cerchi in lega specifici Lotus Sport ed interni rivestiti in pelle bicolore.

    ​Lotus Elise S2 Club Racer
    ​Lotus Elise S2 Club Racer

    Al Salone di Francoforte 2009 fa il suo debutto la Elise S2 Club Racer, contraddistinta da dettagli dal colore vivace e dai sedili con la scocca in tinta carrozzeria. Di serie monta pneumatici sportivi Yokohama. I 136 cavalli erogati dal motore Toyota sono sufficienti per scattare da 0 a 100 in 6.1 secondi.

    Lotus Elise S3
    Lotus Elise S3

    All’edizione 2010 del Salone di Ginevra debutta la Elise S3 che si distingue all’istante per il frontale con gruppi ottici inediti dotati di luci diurne a led. Sotto al cofano trova posto un nuovo quattro cilindri 1.6 litri Toyota da 136 cavalli. Ancora contenuto il peso che aumenta di soli 16 kg rispetto alla precedente generazione toccando quindi 876 kg.

    Lotus Elise S3 Club Racer
    Lotus Elise S3 Club Racer

    Nel 2011 torna la versione Club Racer. Stavolta oltre alle tinte sgargianti troviamo ammortizzatori Bilstein abbinati a molle Eibach ed il controllo di stabilità è regolabile in modalità Sport. Il motore eroga ora una potenza di 142 cavalli, nuovi i cerchi da 16 e 17 pollici. Rispetto alla versione base si segna una diminuzione di peso di 25 kg.

    Lotus Elise S3 SC
    Lotus Elise S3 SC

    A metà del 2010 fa il suo debutto la Elise S3 SC: sotto al cofano il 1.8 Toyota con compressore volumetrico e 222 cavalli di potenza che sarà sostituito dopo poco con un altro motore Euro 5 (sempre fornito dal Costruttore nipponico) da 220 cavalli.

    ​Lotus Elise S Cup
    ​Lotus Elise S Cup

    Riservata ai clienti più corsaioli, la Elise S Cup è la versione stradale della S Cup R riservata alle competizioni e si caratterizza per il kit aerodinamico specifico, il roll bar interno, l’assetto sportivo regolabile ed infine la predisposizione per estintore e staccabatteria. Il peso è ridotto a 932 kg mentre nella lista degli optional figurano accessori indispensabili per la guida tra i cordoli.

    Lotus Elise 20th Anniversary
    Lotus Elise 20th Anniversary

    Ecco infine il modello celebrativo dei ventanni della Elise, la Lotus Elise 20th Anniversary. Prende il posto della S Club Racer da 220 cavalli e ne utilizza la stessa base. Nella dotazione include cerchi in lega forgiati, una nuova consolle centrale ed i sedili in pelle ed Alcantara® che hanno permesso di ridurre il peso di 10 kg. Ancora optional climatizzatore manuale ed impianto audio. Quattro le tinte disponibili per la carrozzeria: Blue, Green, Yellow e Solver. Diffusore aerodinamico, calotte degli specchietti e prese d’aria esterne sono verniciate in nero opaco.

    1775

    Motor Show Bologna 2016

    ARTICOLI CORRELATI