Macchine usate: i 5 maggiori rischi se il prezzo è troppo basso

Ecco quali sono i cinque maggiori rischi che si corrono quando si acquista un'automobile usata

da , il

    macchine usate rischi maggiori

    Quando si deve comprare una maccchina usata bisogna fare molta attenzione visto che tra le tante concessionarie serie e corrette il rischio è quello di imbattersi in qualcuna che lo è decisamente meno. Generalmente, chi si rivolge al mercato dell’usato per acquistare un’automobile lo fa perchè non ha intenzione di investire somme rilevanti per l’acquisto di una nuova vettura. In ogni caso, acquistare un’automobile usata ci espone ad una notevole serie di rischi, soprattutto dal punto di vista della validità del veicolo.

    1. Le caratteristiche dell’auto non corrispondono al libretto di circolazione

    La Carta di Circolazione o libretto di Circolazione, è il documento dove sono elencate le caratteristiche tecniche e legali dell’auto. Su questo sono annotati il numero di targa, il numero del telaio, le omologazioni e anche il nome del possessore del veicolo. Il possessore del veicolo non fa fede ai fini dell’effettiva proprietà in quanto la carta di circolazione è intestata dalla motorizzazione civile a chi si dichiara proprietario e non fa alcun accertamento in merito. Occorre quindi verificare che le caratteristiche dell’automobile corrispondano a quelle indicate nel libretto di circolazione. Questo perchè non sempre risultano essere gli stessi. Prima di concludere l’affare è meglio vedere quali sono le sue caratteristiche per farsi un’idea a capire se è tutto in regola o se manca qualcosa.

    2. Il contachilometri è stato manomesso

    Questo è un fenomeno molto diffuso. Risulta comunque difficile individuare le differenze tra quanto è visibile sul contachilometri e quanto può essere visto a occhio nudo. Si consiglia di fare sempre una ispezione di un’auto usata, esaminando attentamente alcuni particolari che rilevano l’usura reale dell’auto come possono essere volante, cambio, sedili, carrozzeria per capire il livello di sfruttamento e usura del mezzo. Alcune case utilizzano dei sistemi elettronici molto sofisticati che oltre alla percorrenza della vettura sono in grado di calcolare anche le ore di marcia. Inoltre sono stati inventati nuovi sistemi per poter cancellare o correggere i dati registrati e memorizzati nelle varie centraline: in certi casi, è possibile capire se i sistemi siano stati forzati. Proprio per tutti questi motivi bisogna fare molta attenzione.

    3. Non tutto funziona

    In questo caso è necessario avere l’opportunità di provare l’auto prima dell’acquisto, sarebbe la cosa ideale, in modo da potersi rendere conto di tutto ciò che eventualmente non vanno. Una possibilità che comunque può essere di difficile attuazione, sia perchè non sempre è possibile fare molte prove prima, sia perchè in poco tempo a disposizione non si riesce e valutare attentamente e al meglio tutto. Sarebbe molto vantaggioso se per fare questo ci si potesse avvalere del proprio meccanico di fiducia. Oltre a questo non bisogna dimenticare di farsi confermare sul contratto di acquisto dell’auto che il motore della macchina usata che si è acquistata è quello originale. In questo modo è possibile evitare ogni tipo di sorpresa, soprattutto quelle spiacevoli.

    4. I tagliandi della manutenzione periodica non sono stati fatti

    Un indizio che potrebbe far capire che ci sono dei problemi è la mancanza del libretto tagliandi, o comunque della documentazione della manutenzione che è stata fatta in precedenza. Se questa manca ovviamente significa che la manutenzione in passato è stata molto carente e ciò può causare un logorio del veicolo maggiore di quanto il contachilometri possa eventualmente indicare. I tagliandi sono fondamentali per conoscere come la vettura è stata tenuta nel corso degli anni e se è stato fatto tutto il necessario affinchè questa sia in regola e in buono stato per la circolazione su strada. Prima di fare l’acquisto è necessario vedere che ci siano tutti e controllare bene che siano state rispettate le date e le scadenze prefissate.

    5. Non sono stati comunicati incidenti precedenti

    E’ inoltre importante sempre sapere se l’auto ha fatto incidenti e di che tipo sono stati. Alcuni di questi potrebbero aver causato dei problemi gravi alla vettura e un venditore scorretto potrebbe decidere di nasconderli e non comunicarli per vendere la propria macchina usata ad un prezzo maggiore rispetto a quello di un’automobile che invece è stata incidentata. Le auto che hanno fatto un incindente potrebbero avere compromesse alcune delle proprie caratteristiche per sempre, così come potrebbero avere delle prestazioni differenti a quanto dichiarato o comunque limitate.

    Per ulteriori informazioni sulle auto usate si possono consultare i seguenti link:

    Maserati usate: guida all’acquisto in un mercato sempre più ricco

    Le offerte nel mercato delle auto aziendali usate e a KM0

    Ferrari usate: prezzi e modelli in vendita in Italia e nel mercato internazionale

    Jaguar usate: come valutare le migliori offerte

    Fiat Punto: prezzi e listino di nuovo e usato

    Macchine usate a poco prezzo: ecco le offerte online

    Usato auto: le offerte più convenienti