Maserati Birdcage 75th , la fervida matita di Pininfarina sempre presente

da , il

    Maserati Birdcage 75th , la fervida matita di Pininfarina sempre presente

    Non tutto ciò che è disegnato dal “ grande “ Pininfarina diventa realtà, potrebbe toccare anche a questo splendido esemplare di Maserati Birdcage 75th che probabilmente concept è nata e concept morirà. In ogni caso è stata presentata al Salone di Los Angeles.

    La caratteristica di questo modello sta tutto nelle forme, una sorta di infinita linea di contatto fra l’ interno e l’ esterno della vettura dove i profili sembrano gli unici stacchi con la realtà, un’ auto che guarda al futuro, non certo prossimo,ma che dovrebbe servire a delineare le nuove linee produttive per la Casa modenese.

    E su questo concetto di grande luminosità concessa dalle grandi superfici vetrate si fonda tutta la concept che veste. pur sempre. le doti da auto con alte velleità corsaiole, con grandi cerchi in lega da 20 pollici, anteriormente e 22 posteriormente, uniti all’ asse da un singolo bullone come si addice alle vetture da competizione.

    La cellula abitativa è protetta da una carrozzeria che copre l’ abitacolo alla stregua di una sottile foglia costituita da fibra di carbonio.

    Gli interni sono curati, predomina l’ alcantara e un sofisticato sistema centrale con racchiuse le intere informazioni di bordo proiettati in un display. Una vettura che fonde tratti futuristici con soluzioni attualizzate anche ai giorni nostri, una vettura che conferma le doti uniche di Pininfarina, anche quando sono limitate ad una concept che tale resterà per sempre.