Maserati Bora Concept: rendering di una possibile supercar del Tridente [FOTO]

Le immagini che vi proponiamo mostrano un bellissimo rendering, non ufficiale purtroppo, di un'ipotetica supercar del Tridente: Maserati Bora Concept

da , il

    Molto spesso accade che i rendering non ufficiali manchino di coesione e mostrino vettura poco proporzionate, che spesso non sono particolarmente gradevoli alla vista. Questo, però, non è il caso della Maserati Bora Concept che vi mostriamo nelle immagini che trovate nella gallery fotografica. Mentre alcuni appassionati realizzano con photoshop delle proposte di stile semplicemente mescolando insieme tanti pezzi presi in prestito dalla produzione attuale di una casa, in questo caso il designer, Alex Imnadze, ha realizzato un’inedita supercar davvero bella e degna di nota. Infatti ad un primo sguardo, queste immagini si potrebbero tranquillamente scambiare per ufficiali, viste le finezze, la precisione di realizzazione e la coerenza con gli stilemi del marchio del Tridente.

    Il frontale ha uno sguardo cattivissimo, con la tipica calandra centrale decorata con listelli cromati a sviluppo verticale al centro della quale spicca il logo Maserati. I gruppi ottici hanno una forma futuristica, con illuminazione interna a LED, ed un profilo talmente appuntito da poter essere definito quasi “tagliente“. Elaborato anche lo stile del cofano, che sfoggia numerose nervature e due prese d’aria. Le fiancate possono contare su ampi parafanghi ed una vetratura piuttosto contenuta, che donano l’impressione di una vettura ben piazzata a terra. Non mancano le tre piccole feritoie proprio dopo l’asse delle ruote anteriori, mentre per snellire e dare carattere la zona degli sportelli è stata “scavata” con un ampio incavo che termina in una presa d’aria. Molto belli anche i cerchi in lega multirazza con trattamento diamantato, che lasciano leggermente intravedere l’impianto frenante. Fanali, ancora una volta con geometria interna a diodi luminosi, a sviluppo verticale anche per il posteriore. Tutta l’attenzione, però, cade sul motore, esposto come in una teca di vetro, grazie all’ampio lunotto, montato in posizione centrale posteriore.

    Nonostante i richiami alla più recente produzione della casa, la Maserati Bora Concept riesce a proporre delle forme fresche ed inedite, senza scadere nella banalità. Veramente una bella realizzazione.

    Nelle intenzioni del suo creatore, la Bora dovrebbe andarsi ad insinuare nella difficile categoria delle supercar come la Ferrari 458 Italia o la McLaren MP4-12C. Alex Imnadze, però, non ha menzionato nulla in termini di motorizzazione, prestazioni o scheda tecnica. Una possibile versione di serie potrebbe proprio sfruttare, perchè no, l’architettura proprio della sportiva di Maranello. Voi cosa ne pensate?