Maserati GranCabrio: il Tridente si scopre

La Maserati GranCabrio è la prima auto scoperta prodotta dalla casa costruttrice del Tridente

da , il

    Maserati GranCabrio: il Tridente si scopre

    Maserati è da sempre sinonimo di lusso e prestazioni da sogno, di auto di gran classe dall’aspetto ostentatamente prestigioso. E non si può prescindere dai superlativi anche quando si passa a parlare di comfort e finiture degli interni. Non fa eccezione la nuova Maserati GranCabrio, prima auto scoperta prodotta dalla casa costruttrice italiana per accontentare quegli automobilisti che amano avere il vento tra i capelli anche alla guida di una berlina di superlusso. E siamo certi che né i più tradizionalisti né i più sportivi resteranno delusi.

    Il motore che garantisce a quest’auto le prestazioni eccellenti che ogni cliente Maserati si aspetta è un lussurioso 4.7 V8 da 440cv che, abbinato al cambio automatico ZF a 6 rapporti, è in grado di spingere la GranCabrio da 0 a 100 km/h in 5,3 secondi con la velocità massima di 283 km/h. Non male per una vettura con dimensioni e peso che non sono certo da auto da corsa.

    La linea sinuosa e aerodinamica è stata disegnata da Pininfarina con il preciso scopo di mantenere le prestazioni anche quando si abbassa la capote. Per scoprire la GranCabrio bastano 28 secondi, grazie al sistema a tre strati che consente di ripiegare il tetto in tela molto velocemente anche con la vettura in movimento.

    Gli interni sono estremamente rifiniti e la dotazione di serie è completata da sospensioni intelligenti Shyhook, climatizzatore automatico e cerchi in lega da 20”. Non ha un gran bagagliaio, ma dato che costa 135.000 Euro chi la possiede può probabilmente anche permettersi di fermarsi ad un centro commerciale nella località di destinazione per acquistare degli abiti nuovi.