Maserati, nuovo motore V6 Pentastar

Maserati, nuovo motore V6 Pentastar

Maserati introdurrà in gamma un nuovo propulsore benzina, si tratta di un propulsore Pentastar che è stato interamente prodotto e progettato da Chrysler

da in Maserati, Mondo auto, Motori auto
Ultimo aggiornamento:

    maserati motore pentastar v6

    La Maserati dovrebbe introdurre nella propria gamma un nuovo propulsore benzina, come era stato anticipato qualche settimana fa da alcune indiscrezioni. In quella occasione si era parlato di un propulsore Pentastar di origine Chrysler. Si tratterà di un nuovo propulsore benzina che la casa automobilistica italiana commercializzerà al posto dei motori 4,7 litri V8 benzina e 4,2 litri V8 benzina.

    Il nuovo propulsore, che sarà montato sulla berlina di lusso di segmento F Maserati Quattroporte e sulla fastback sportiva Maserati GranTurismo, oltre che sotto quello della nuova tre volumi di segmento E, sarà caratterizzato da sei cilindri disposti a V e da un nuovo sistema di doppia sovralimentazione. Un motore di 3,0 litri di dimensione, che farà parte della famiglia Pentastar, prodotto progettato e costruito dal Gruppo Chrysler. La scelta di sostituire o di affiancare i motori V8 con un nuovo propulsore V6 benzina ha come obiettivo principale ovviamente quello di riuscire ad abbattere i consumi di carburante della gamma Maserati e di diminuire il livello di emissioni di anidride carbonica.

    La potenza prodotta dal nuovo 3,0 litri V6 benzina Pentastar potrebbe essere molto simile a quella degli attuali propulsori Maserati, grazie al sistema di sovralimentazione.

    La notizia non è stata ancora confermata dalla casa automobilistica costruttrice e per questo bisognerà attendere ancora per considerarla come ufficiale. Inoltre il motore V8 Maserati è da sempre considerato un simbolo nel settore, quindi prima di decidere per il suo definitivo abbandono, ci vorranno pensare bene.

    303

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN MaseratiMondo autoMotori auto
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI