Mazda 1, citycar in cantiere per il 2015: si farà insieme a Fiat?

da , il

    Mazda 1 2015

    I giapponesi di Mazda stanno valutando gli scenari futuri del mercato dell’auto e preparano le possibili mosse a medio-lungo termine. Tra le carte da giocare c’è l’espansione della gamma verso il passo, al di sotto dell’attuale Mazda 2, utilitaria di segmento B tutta incentrata sul punto chiave della riduzione del peso.

    Minor peso, minori consumi: è stata questa l’equazione che pochi anni fa ha portato alla nascita della 2. Quella che potrebbe chiamarsi Mazda 1, invece, dovrà scegliere quale strada percorrere. Al momento le ipotesi sul tavolo della dirigenza Mazda sono due: creare un modello da contrapporre alla Volkswagen up! come dimensioni, guardando però anche all’esperimento (riuscito) delle tre sorelle 107, Aygo, C1: una vettura semplice e dalla vocazione cittadina.

    L’altra opzione guarda al contenimento dei costi, con un progetto destinato ai mercati emergenti, senza badare troppo agli imperativi categorici di basse emissioni, leggerezza e downsizing dei propulsori. Il presupposto essenziale perché si realizzi l’opzione di un modello “europeo”, un’anti-Volkswagen up!, è quello più volte richiamato da Sergio Marchionne a giustificazione della mancanza di novità nei modelli del gruppo Fiat: il mercato europeo deve tornare in positivo, senza questa condizione non ci sarà nessuna Mazda 1.

    E il ruolo della casa torinese potrebbe essere tutt’altro che secondario. Alla vigilia del Salone dell’auto di Sidney, il general manager della divisione vendite globali di Mazda, Aoyama, ha dichiarato al giornale Go Auto, come Mazda sia in grado di sviluppare un tale progetto in autonomia. C’è da credergli? In realtà ben più allettante sarebbe la prospettiva di produrre la Mazda 1 negli stabilimenti europei di Fiat, uno su tutti quello polacco di Tichy. Fiat ridurrebbe la sovracapacità produttiva degli impianti e i giapponesi di Mazda eviterebbero i costi insostenibili dell’esportazione sul mercato europeo.

    Di certo al momento sulla Mazda 1 c’è uno studio di fattibilità del progetto, sul quale si attende il via libera dei vertici. Poi, solo ipotesi, tuttavia sostenute dalla logica: Fiat e Mazda potrebbero andare oltre l’intesa siglata alcuni mesi fa per la produzione dell’Alfa Romeo Duetto insieme alla Mazda MX-5, intesa che andrebbe a coinvolgere anche modelli come la Fiat Punto e la Mazda 2 e, in futuro, la Mazda 1.