Salone di Parigi 2016

Mazda 3 restyling 2017, in Europa a fine anno [FOTO]

Mazda 3 restyling 2017, in Europa a fine anno [FOTO]

Interessanti modifiche alla berlina compatta, stilistiche e tecnologiche

da in Auto 2017, Auto nuove, Berline, Mazda, Mazda 3, Restyling
Ultimo aggiornamento:

    E’ tempo di restyling per Mazda 3? Da quel che sembra, almeno in Giappone, sì. Sul mercato interno è conosciuta come Mazda Axela e viene proposta anche con un’architettura ibrida, realizzata grazie alla partnership con Toyota. La berlina di segmento C è stata lanciata ormai nel 2013 e idealmente siamo a metà del ciclo di vita. Per di più, le numerose proposte di Mazda susseguitesi in questi anni, rendono necessario un minimo adeguamento dello stile per uniformarlo alle varie Mazda 2 e Mazda CX-3.
    In Europa il restyling arriverà a fine anno e sarà commercializzato come Mazda 3 MY2017.

    L’anteriore è aggiornato nel paraurti, più muscoloso e con diverso posizionamento di fendinebbia e luci supplementari, così come è differente l’integrazione dei profili cromati della calandra con i gruppi ottici: non si innestano più al di sopra, bensì si interrompono accanto al faro, meno allungato e più compatto. L’insieme dà un’idea di maggior profondità e tridimensionalità alla calandra stessa.

    Altri interventi distintivi sul restyling 2017 di Mazda 3 interessano il logo, ora più in basso e senza “invadere” parte del cofano motore. Se i propulsori resteranno invariati, non altrettanto può dirsi dei sistemi di assistenza alla guida. Debutta il G-Vectoring Control, un controllo della coppia trasmessa alle ruote intervenendo sull’erogazione del motore in base alla posizione dello sterzo, così da controllare le forze di accelerazione e decelerazione sia laterali che longitudinali, per ottimizzare il carico verticale su ogni ruota. Rendendo più morbida la transizione delle forze, il GVC aumenta il comfort riducendo la torsione.

    Benefici apprezzabili particolarmente su fondi irregolari o a bassa aderenza.

    Sul motore turbodiesel SkyActiv-D arriva il Natural Sound Frequency Control, per ridurre le vibrazioni, oltre al perfezionamento – su tutta la gamma Mazda 3 – del sistema di frenata d’emergenza in città: il laser è stato sostituito da una telecamera, è stato ampliato il raggio di controllo e vengono riconosciuti adesso anche i pedoni. Migliora la sicurezza la presenza dei fari adattivi a led, con sistema di abbaglianti anti-accecamento.

    364

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto 2017Auto nuoveBerlineMazdaMazda 3Restyling Ultimo aggiornamento: Giovedì 14/07/2016 12:18

    Salone di Parigi 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI