McLaren 675LT Carbon Series, MSO esagera con il carbonio [FOTO]

Terzo modello Longtail, dopo coupé e spider ecco una serie limitata dal look estremo

da , il

    McLaren 675LT Carbon Series, MSO esagera con il carbonio [FOTO]

    E’ costantemente all’opera, la divisione MSO, quella delle McLaren più esotiche, personalizzate su misura per soddisfare le esigenze dei clienti. L’ultima nata è McLaren 675 Carbon Series LT. Se la Longtail non è abbastanza, se i 675 cavalli espressi dal motore V8 biturbo da 3.8 litri da soli non vi convincono, ecco allora un’interpretazione che non lascia spazio a vie di mezzo.

    Il lavoro si concentra sullo stile, perché la carrozzeria si presenta con una veste interamente in fibra di carbonio lasciata a vista, scelta solitamente destinata alle proposte che vogliono evocare più da vicino le soluzioni da pista.

    Quantificare il “surplus” di fibra di carbonio rispetto a una normale McLaren 675LT è semplice: si conta il 40% in più. Anche una porzione dei fari anteriori è stata trattata per replicare l’effetto fibra di carbonio, mentre tutto il resto è realizzato in fibra con finitura lucida. Fanno eccezione i cerchi in lega, la copertura trasparente sul V8 biturbo, gli scarichi in Inconel.

    Ne saranno realizzati appena 25 esemplari, tutti ovviamente già venduti. Non mutano le soluzioni tecniche né le prestazioni garantite dal biturbo V8, riassumibili nei 2″9 necessari per accelerare da zero a cento orari e nella velocità massima di 320 km/h.

    L’intervento di personalizzazione della McLaren Special Operations fa sì che i pannelli introdotti sul tetto apribile, sulle gobbe dietro i sedili e gli altri componenti che, sulla 675LT non sono realizzati in carbonio, restino elementi ad hoc e non rimpiazzabili per una “conversione” a posteriori della spider.

    Ovviamente è offerto di serie il pacchetto per la raccolta e l’analisi dei dati della telemetria, compendio naturale della 675 LT, ancor di più della Carbon Series.