Mercato auto giugno 2010: -19,12%

Mercato auto giugno 2010: -19,12%

Il settore auto continua a denunciare un malessere persistente: il mercato auto registra quasi il 20% in meno nelle immatricolazioni

da in Mercato Auto, Mondo auto
Ultimo aggiornamento:

    mercato auto giugno 2010

    Le performance scadenti del mercato auto continuano la loro corsa verso il basso. L’effetto degli incentivi 2009si è esaurito da tempo e la loro mancanza si sente, eccome. Ma gli operatori del settore hanno la bocca tappata, o meglio, si sono stancati di chiedere un salvagente. Dopotutto, le cifre dovrebbero denunciare la muta protesta: 19,12% la contrazione denunciata dal Ministero dei Trasporti, rispetto allo stesso mese dell’anno precedente.

    E’ naturale, l’anno scorso il mercato auto era nel pieno dell’overdose da incentivi, mentre quest’anno abbiamo dovuto ripulire i dati dagli strascichi della “droga finanziaria”. E ora che questi effetti sono spariti ci ritroviamo a contare sulle dita delle nostre mani le immatricolazioni effettuate: 170.625 in valore assoluto, ovvero più di 40.000 consegne in meno rispetto allo stesso periodo dell’estate precedente.

    I primi sei mesi del 2010 hanno registrato invece una, seppur debole, crescita. Dato “non meritato” dal mercato, ma dovuto in toto alle manovre finanziarie dello scorso anno.

    L’analisi del Ministero dei Trasporti ha partorito anche dati poco confortanti sulla situazione ambientale nazionale. L’acquisto di veicoli eco-friendly, privato del sostegno finanziario, è sceso nell’ultimo trimestre del 2010, dimostrando come l’ambientalismo dimostrato negli ultimi tempi non derivi che da mere ragioni economiche.


    Ad avvalorare questa tesi ci si mettono le statistiche sui sistemi di alimentazione: cresce sempre più l’attenzione sui consumi, con le auto diesel in testa, prima tra tutte la Fiat Punto. Per quanto riguarda le performance registrate nello specifico dalle case, il mercato auto denuncia la solita supremazia del marchio di casa nostra, Fiat, con 39.082 immatricolazioni registrate. Nel podio campeggiano Volkswagen e Ford, seguite a ruota dagli altri marchi.

    326

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Mercato AutoMondo auto
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI