Mercato auto: immatricolazioni febbraio 2010 ancora “drogate”

Mercato auto: immatricolazioni febbraio 2010 ancora “drogate”

Gli incentivi auto 2009 continuano a dispiegare i loro effetti nel 2010

da in Incentivi Auto, Mercato Auto, Mondo auto
Ultimo aggiornamento:

    mercato auto immatricolazioni 2010

    I dati che circolano sulle performance del mercato auto sarebbero uno scherzo di cattivo gusto se non fossero scientificamente spiegabili. Le immatricolazioni registrate nel mese di febbraio sono al top, quasi a livelli record. Eppure non c’è un operatore del settore che plauda alla decisione del governo di non rinnovare gli aiuti fiscali. Dalle case automobilistiche ai concessionari, fino alle associazioni di categoria, tutti si autocompatiscono, profetizzando l’apocalisse del mercato auto e la fine del business. In realtà, i dati non sono confortanti quanto insopportabilmente beffardi.

    Nell’appena trascorso mese di febbraio le immatricolazioni hanno registrato un rialzo del 20,6%, raggiungendo le 200.560 unità. Questi numeri gonfiati non sono altro che uno strascico degli incentivi statali 2009, e sono relative agli ordini inevasi fino all’inizio del 2010. Inoltre, molte case come Ford e Renault hanno deciso di prolungare le agevolazioni fiscali oltre la scadenza apposta dal Ministero del 31 dicembre 2009.

    Il passato continuerà ancora per un po’ a condizionare la il valore stitistico dei dati sul mercato auto, considerando il fatto che gli ordini risalenti al 31 dicembre possono essere evasi fino al 31 marzo del 2010. E sarà in quel momento che – a detta di tutti e anche degli esperti – gli effetti della “droga mancata” si cominceranno a sentire: domanda ai minimi storici e ingranaggi del mercato fermi ovunque.

    Se proviamo a ripulire il mercato auto dalla distorsione degli incentivi, quello che rimane è un pronostico a dir poco tragico.

    Ne riparleremo ad aprile, ha “minacciato” il Direttore Generale dell’UNRAE, Gianni Filipponi, quando saranno chiare le performance raggiunte dal settore nei primi mesi di astinenza.

    313

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Incentivi AutoMercato AutoMondo auto
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI